Kyrgios fa il Kyrgios e butta via la partita: caos a Houston, Opelka in finale

0

Poteva essere la sua seconda finale sulla terra rossa dopo quella dell’ormai lontano 2015 a Estoril. E invece Nick Kyrgios a Houston si è fermato alla semifinale. Merito del suo avversario, certo, quel Reilly Opelka il cui gioco e il cui fisico sembrano adattarsi perfettamente anche al rosso. Ma l’australiano, come spesso gli capita, ci ha messo del suo.

E così, proprio come a Miami contro Jannik Sinner, anche in Texas le sue polemiche sguaiate ed plateali con il giudice di sedia hanno finito per penalizzare il suo risultato e lo spettacolo a cui gli spettatori sono stai costretti ad assistere. Evidentemente la multa di 35mila euro comminatagli dall’Atp non ha avuto gli effetti sperati.

Dopo aver perso il primo set 6-3 (bravo Opelka a concretizzare l’unica palla break creata da una parte e dall’altra nell’intera frazione), il secondo stava scivolando verso il tie-break, con grande equilibrio e l’australiano capace di rientrare in partita quando l’inerzia sembrava ormai essere passata dalla parte del suo avversario.

Ma proprio sul più bello, ecco il patatrac. Nel corso dell’undicesimo gioco, 5-5 e 30-15 per Kyrgios al servizio, non viene chiamata fuori una palla di Opelka che secondo Nick aveva oltrepassato la linea di fondo. Il 27enne di Canberra però non si ferma e continua a giocare, sbagliando il colpo successivo, motivo per il quale il giudice di sedia dice di non poter andare a verificare se la decisione del giudice di linea fosse corretta o meno.

Ne nasce un’accesa discussione con lo stesso arbitro, al termine della quale Kyrgios viene penalizzato (proprio come a Miami contro Sinner) e regala il game e il match all’ottimo americano. Niente seconda finale per Nick. Arriva in compenso la prima in assoluto per Opelka sulla terra battuta. E sarà un derby tra statunitensi, giganti e big server tra lui e “Long” John Isner.

Atp Houston, Opelja batte Sinner 6-3, 7-5 – Highlights completi

>>> Dove vedere il Masters 1000 di Montecarlo in diretta tv e streaming

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!


Share.

Leave A Reply