spot_img
spot_img

Ranking Atp, per la prima volta da più di vent’anni Federer perde la corona svizzera
R

Come di consueto (succede due volte l’anno), è stato stilato il ranking interno in Svizzera e, per la prima volta dal 2001, Roger Federer non è al numero 1. Le sorprese ci sono anche nel ranking femminile, con Jil Teichmann davanti Belinda Bencic.

Il ranking svizzero e le sue caratteristiche

Due volte l’anno viene stilato il ranking interno alla Svizzera. Nel conteggio non ci sono i punti ottenuti nei vari tornei dei circuiti maschili e femminili, ma semplicemente il numero di vittorie e sconfitte dal 1° aprile al 31 marzo e dal 1° ottobre al 30 settembre. Nel conteggio delle vittorie, non vengono calcolati i successi nei tornei giovanili.

Tutte le vittorie e le sconfitte dei dodici mesi vengono calcolate. Non importano game e set, o quanto si è andati lontani nei rispettivi tornei. La classifica è stilata due volte l’anno, in autunno e in primavera.

Per la classifica della primavera sono calcolati tutti i risultati dal 1° aprile al 31 marzo, mentre per quella autunnale dal 1° ottobre al 30 settembre. Il periodo che incorre tra le due classifiche è chiamato classification period. La classifica è data dalla somma dei risultati di entrambe le graduatorie”.

Per la prima volta dal 2001, Roger Federer non compare in questa lista (il suo ranking è stato congelato fino a marzo 2022, come quello di Stan Wawrinka). Ecco, quindi, che a sorpresa davanti a tutti c’è Henri Laaksonen, best ranking al numero 84 del mondo nello scorso febbraio.

Le sorprese, come anticipato, non finiscono qui. Anche nel ranking femminile la numero 1 non rispecchia la giocatrice più avanti nella classifica Wta. Jil Teichmann è la numero 1 in Svizzera, con Belinda Bencic subito dietro.


Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img