“Non chiamatemi Carlos”: Alcaraz pronto a spiccare il volo contro Nadal

0

Carlos Alcaraz, al termine della propria sfida vinta con Cameron Norrie nel terzo turno del Masters 1000 di Madrid, ha svelato un curioso retroscena ad Alex Corretja su come vorrebbe essere chiamato.

Il nome di Alcaraz

Carlos Alcaraz ha vinto una partita tutt’altro che semplice agli ottavi di finale alla Caja Magica di Madrid. Lo spagnolo ha avuto la meglio sul britannico in tre complicati set. Ma si è guadagnato un quarto da sogno con il suo idolo di sempre Rafael Nadal.

Al termine della partita, il giovane spagnolo è stato intervistato da Alex Corretja ed ha rivelato un simpatico retroscena su come vuole essere chiamato.

Non mi piace essere chiamato Carlos. Preferisco Carlitos o Charlie. Carlos mi sembra troppo serio e mi fa pensare al fatto che ho fatto qualcosa di sbagliato se qualcuno mi chiama così”.

Carlitos questa sera, al terzo turno del master1000 di casa, se la vedrà con Cameron Norrie.

L’appuntamento è nel pomeriggio di venerdì 6 maggio per la super sfida spagnola. Due precedenti finora, con due vittorie di Rafa, la prima proprio lo scorso anno a Madrid. Ma negli ultimi dodici mesi è cambiato tutto, con “Carlitos” che ha letteralmente spiccato il volo.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!


Share.

Leave A Reply