Holger Rune mania, le parole di coach Mouratoglou

0

Holger Rune è sicuramente uno dei protagonisti di questa edizione del Roland Garros. Il danese, che ha sconfitto Stefanos Tsitsipas e Denis Shapovalov, ha ricevuto nelle scorse ore anche i complimenti del supercoach Patrick Mouratoglou.

Il paragone di Mouratoglou

In un recente video apparso sulla propria pagina Instagram, Patrick Mouratoglou ha voluto analizzare il gioco di Holger Rune, paragonandolo a quello di Carlos Alcaraz. Il danese, che ha stupito tutti in questa edizione del Roland Garros, ha mostrato un’incredibile crescita negli ultimi mesi, giocando un tennis stellare.

Credo che la terra si adatti alla perfezione al suo stile di gioco, basato sulla potenza. È molto forte fisicamente e colpisce la palla velocemente; è bravo ad attaccare e a difendere. Ha un gioco che posso definire completo. Colpisce forte da entrambi i lati e riesce a muoversi benissimo, copre il campo alla perfezione. Se devo dire due sue qualità mi prendo la competitività e la fiducia in se stesso. Ha la stoffa del campione. Non ha paura di nessuno e crede di poter battere chiunque, proprio come Alcaraz. In più, lo sta dimostrando perché sta battendo diversi top player.

La mentalità e la competitività mi stupiscono sempre. Sta vivendo il sogno di diventare un giocatore importante e si vede che vive per questo e si gode il momento che sta arrivando. Questo ha catturato la mia attenzione.

È un giocatore che ha sempre saputo vincere, era il numero 1 in Europa nella categoria under14. È diventato numero 1 a livello juniores ed ha vinto uno slam. Ogni cosa che ha fatto, a qualsiasi età, ha sempre raggiunto la vetta. È sempre stato abituato a convivere con le aspettative alle stelle e questo ti forma mentalmente. È riuscito sempre a superarsi e per me è un segno”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da THE COACH (@patrickmouratoglou)

Share.

Leave A Reply