Santopadre rassicura su Berrettini: “Per destabilizzarlo ci vuole una bomba…”

0

Poche ore prima dell’atteso ritorno in campo sull’erba di Stoccarda (contro il moldavo Radu Albot), Vincenzo Santopadre ha aggiornato la stampa sulle condizioni fisiche di Matteo Berrettini, dopo il lungo stop conseguente all’operazione subita alla mano destra.

“Si è ripreso completamente, ha lavorato molto bene sotto ogni aspetto: deve comunque tornare a giocare per ritrovare le giuste sensazioni.

La partecipazione a Stoccarda non era prevista, ma sarà utile alla sua ripresa, per tornare al top.

Abbiamo lavorato sulla parte sinistra, anche sulla mano, visto che la destra non poteva in quel momento essere utilizzata; poi ci siamo concentrati sul recuperare l’elasticità della mano dopo l’intervento e poi sulla fluidità.

Ogni volta, al rientro, Matteo ha dimostrato di essere più forte di prima: alle volte fa bene prendersi una pausa, lo vedo migliorato fisicamente e tecnicamente nella risposta al servizio. Naturalmente gli è dispiaciuto aver saltato Montecarlo, Roma e Parigi, sono alcuni dei tornei che preferisce, ma adesso non vede l’ora di ritrovare l’adrenalina della partita.

Distratto da quel che accade fuori dal campo? Per destabilizzare Matteo ci vuole una bomba: è responsabile, un gran lavoratore”.

Share.

Leave A Reply