Ranking Atp Live, Sinner è virtualmente il nuovo numero uno italiano. E Berrettini?

0

È un momento di particolare volatilità per il ranking mondiale maschile. Abbiamo già ampiamente descritto le tante novità introdotte all’inizio di questa settimana nella classifica ufficiale, una su tutte il sorpasso da parte di Daniil Medvedev e Alexander Zverev ai danni di Novak Djokovic.

Ma anche il prossimo lunedì le novità potrebbero non mancare, in particolare per i colori italiani. Matteo Berrettini, in questo preciso momento, è scalato alla posizione numero 13 del ranking Atp Live, superato da Jannik Sinner alla numero 12.

>>> Il ranking Atp aggiornato in tempo reale

Ma come è possibile, si chiederà qualcuno, visto che Sinner neppure sta giocando e Matteo invece continua a vincere? Il motivo è legato al sistema di calcolo dell’Atp, che mette i risultati ottenuti dai tennisti in stretta correlazione con quelli dell’anno precedente e, in epoca di Covid, spesso anche con quelli di due anni prima.

Sta di fatto che, vista la sua incredibile attitudine a giocare sull’erba, Berrettini ha un sacco di punti da difendere e ad inizio settimana se ne è visti scalare parecchi proprio in virtù dei suoi straordinari risultati dello scorso anno, a partire dalla vittoria nell’Atp 500 del Queen’s.

Ribadiamo che si tratta di un aggiornamento virtuale e che quello che conta è il ranking ufficiale di lunedì prossimo. Per questo il 26enne romano ha ancora una possibilità di restare numero uno italiano: arrivare di nuovo in finale al Queen’s. A quel punto, con 3.280 punti (ri)supererebbe Jannik, fermo a 3.185. Per restare in top-10, invece, non ha alternative: deve vincere il torneo e sperare che Hubert Hurkacz non arrivi in finale ad Halle.

>>> Guida: I migliori 10 grip per le vostre racchette

Tutti calcoli destinati ad essere rivoluzionati tra qualche giorno, quando verranno tolti ai tennisti i punti conquistati lo scorso anno a Wimbledon, per effetto dei quali Berrettini finirà ai margini della top-20.

 

Share.

Leave A Reply