Da Cobolli a Nardi, da Zeppieri a Passaro: raffica di best ranking per i giovani italiani

0

Uno degli effetti collaterali della mancata assegnazione dei punti al torneo di Wimbledon, decisa da Atp e Wta, sarà quello di favorire i tennisti che non hanno preso parte all’edizione dei Championships del 2021, che non hanno neppure un punto da difendere.

Parliamo in questo caso di quei giocatori, più o meno piazzati tra la posizioni numero 100 e 200, che non entrano nel main draw dello Slam e non passano (o non partecipano neppure) il turno di qualificazione. Quindi di giocatori non avvezzi alla superficie in questione, oppure giovani e giovanissimi che un anno fa non si erano ancora avvicinati alla possibilità di partecipare alla quali.

Si tratta dunque di uno spicchio di classifica e di un identikit di giocatore che corrisponde perfettamente alle caratteristiche dei rampanti giovani o giovanissimi italiani, che stanno dominando le classifiche Next Gen e si stanno affacciando nelle parti alte del circuito.

Per questo motivo lunedì 11 la nuova classifica mondiale sarà infarcita di best ranking proprio da quelle parti. Flavio Cobolli sarà numero 136 del mondo (precedente best 143), Franco Agamenone 142 (anche lui migliora di una posizione la precedente), Giulio Zeppieri 163 (il suo best era 167), Luca Nardi 173 (180), Andrea Pellegrino 183 (187), Riccardo Bonadio 187 (199), Francesco Passaro 200 (220), Luciano Darderi 211 (232) e Matteo Arnaldi 218 (226).

Numeri importanti che i nostri ragazzi saranno chiamati a confermare già dai prossimi tornei.

>>> Il ranking Atp aggiornato in tempo reale

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply