spot_img
spot_img

Ruud, il messaggio per Federer e quel parallelismo (fiscale) tra Svizzera e Norvegia
R

Casper Ruud ha sconfitto Matteo Berrettini nella finale del torneo Atp250 di Gstaad.

È cambiato un po’ tutto nel secondo set. Bisogna sempre essere pronti. Ho salvato diverse palle break molto importanti e nel tiebreak forse sono stato un po’ fortunato. Ho cercato di mantenere un po’ di continuità come livello di gioco nel secondo e nel terzo parziale.

Il pubblico svizzero aiuta molto. La Svizzera è un paese con tanta storia nel tennis, vedendo le imprese di Federer, che è ovviamente d’ispirazione per tanti, compreso me. La Svizzera mi ricorda un po’ la Norvegia, abbiamo anche noi buone tasse.

È un paese molto bello, è stato bellissimo il tempo questa settimana e non è così frequente. È sempre un bene giocare un match qui, specialmente a Gstaad, e sicuramente tornerò il prossimo anno.

Matteo, sei uno dei migliori ragazzi del circuito. Hai avuto diversi problemi fisici nel 2022, ti ho visto lavorare sodo e quindi complimenti a te per la settimana che hai disputato, così come al tuo team e alla tua famiglia: persone davvero splendide. Spero che ci riaffronteremo nuovamente in futuro.

Quando finirò la mia carriera, mi dedicherò a tutto l’alcool che ho perso in questi anni. A parte gli scherzi, non bevo così tanto ed è la mia ragazza a spingermi a divertirmi un po’“.

1 commento

  1. Wow, superb weblog layout! How lengthy have you been blogging
    for? you made blogging glance easy. The total look of your web site is fantastic, let
    alone the content! You can see similar here sklep internetowy

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img