Ranking Atp Live: Sinner arretra ancora, Coric toglie a Musetti la gioia del best ranking

0

È stata un’altra settimana non particolarmente positiva per i colori azzurri a livello Atp. Benché ci fossimo presentati ai nastri di partenza del Masters 1000 di Cincinnati con i nostri cinque migliori tennisti nel tabellone principale, tre di loro sono “saltati” al primo turno, uno al secondo e l’ultimo, Jannik Sinner, si sta ancora mangiando le mani per la dolorosissima eliminazione agli ottavi di finale contro Felix Auger-Aliassime.

Ranking Atp Live, la situazione degli italiani

Una situazione che trova la sua rappresentazione plastica in un aggiornamento del ranking Atp non esaltante per gli italiani. Davanti a tutti c’è ancora Sinner, che però perde un’altra posizione, a beneficio questa volta di Taylor Fritz, e scala alla numero 13 con 3020 punti.

Dietro di due posizioni troviamo Matteo Berrettini, fermo a 2360 punti dopo la doppia eliminazione al primo turno a Montreal e Cincinnati. Entrambi hanno ora bisogno di un ottimo US Open se non vogliono archiviare anzitempo le speranze di prendere parte alle Atp Finals di Torino.

Nonostante l’eliminazione al primo turno in Ohio contro Borna Coric, è stabile Lorenzo Musetti, che in questo swing nordamericano aveva davvero pochi punti da difendere. Per lui sarebbe potuto essere best ranking alla posizione numero 29, ma all’ultimo la gioia gli è stata negata proprio dalla vittoria del croato al Masters 1000 dell’Ohio.

Chiudono il quadro degli azzurri in top-10 Fabio Fognini, che guadagna una posizione alla 60, e Lorenzo Sonego che invece ne perde sei (62) dopo la sconfitta al primo turno a Cincy contro l’astro nascente del tennis statunitense Ben Shelton.

>>> Il ranking Atp aggiornato in tempo reale

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply