spot_img
spot_img

US Open, fan di Djokovic in rivolta o novax che cercano notorietà?
U

Fa ancora discutere la scelta di non aver ammesso allo US Open Novak Djokovic. Durante la prima giornata del torneo, infatti, fuori i cancelli di Flushing Meadows sono stati immortalati da alcuni fotografi quelli che potrebbero essere considerati fan di Djokovic in rivolta, ma anche novax in cerca di notorietà.

I fatti di ieri

L’ex numero 1 del mondo non ha potuto prendere parte all’ultimo slam della stagione (oltre che all’Australian Open a inizio anno) perché ha deciso di non vaccinarsi. Negli Stati Uniti, infatti, è consentito l’accesso nel territorio nazionale solamente ai cittadini stranieri vaccinati. Per questo motivo, più di qualche addetto ai lavori (compreso John McEnroe) ha storto il naso per quella che sembra una decisione molto razzista.

Accanto a queste voci, condivisibili (ovviamente), si è alzata una vera e propria protesta da quelli che possono essere definiti fan di Djokovic, ma anche novax che cercano notorietà. Fuori dai cancelli di Flushing Meadows, nella giornata di ieri, sono apparsi manifestanti con cartelli che inneggiavano ad opporsi al vaccino.

Ecco di seguito alcuni di quelli che più hanno attirato l’attenzione e che meno hanno a che fare con il nostro sport.

Niente esperimenti sui nostri bambini”.

Divieto di ingresso per gli stranieri non vaccinati è discriminazione”.

Corpo di Nole, scelta di Nole”.

>>> Dove vedere lo US Open 2022 in diretta TV e streaming

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img