Berrettini sbatte (ancora) contro il muro Ruud: addio al sogno US Open

0

Niente da fare per Matteo Berrettini: è finito ai quarti il suo cammino allo US Open 2022. Il ventiseienne azzurro si è arreso in tre set al norvegese Casper Ruud, attualmente numero sette del ranking mondiale ma possibile leader a fine torneo. Davvero brutta la prestazione del romano, oggi visibilmente sottotono soprattutto dal punto di vista fisico. Con tutta probabilità, Matteo ha scontato la fatica fatta nella lunga battaglia contro Davidovich Fokina agli ottavi, dove comunque non era apparso al meglio della forma.

Ruud batte Berrettini 6-1; 6-4; 7-6

Ha impiegato poco più di due ore e mezza (2 h e 37 minuti) Ruud per battere il nostro Berrettini agli ottavi dello US Open 2022: 6-1; 6-4; 7-6 il punteggio al termine di un incontro abbastanza a senso unico. Ecco come è andata in sintesi.

La partita

Le fasi iniziali del match sono state tutte a marca scandinava. Ruud, infatti, dopo aver tenuto agevolmente la battuta in apertura, ha centrato il break nel secondo game, complice un doppio fallo ed un grossolano errore di dritto di Berrettini (che ha messo in campo soltanto due prime): 2-0. In seguito, il norvegese ha servito bene e risposto ancora meglio: in men che non si dica (precisamente 28 minuti), il primo set si è chiuso sul 6-1.

Alla ripresa lo show di Ruud è continuato, così come Matteo ha continuato a palesare grosse difficoltà nel reggere il ritmo dell’avversario. Quest’ultimo, infatti, ha immediatamente indirizzato l’esito della frazione piazzando, nel terzo e nel quinto gioco, due zampate che gli hanno consentito di portarsi sul 5-1. Dopodiché, lo scatto d’orgoglio di Berrettini è arrivato, ma purtroppo troppo tardi. Il secondo set si è quindi chiuso sul 6-4 in favore del classe ’98 di Bærum.

Nel terzo atto l’azzurro ha dato seguito alla sua reazione, facendo capire al norvegese di non voler arrendersi facilmente: Berrettini prima ha conquistato il break nel secondo game e poi ha allungato sul 3-0 dopo aver annullato quattro palle del controbreak. Successivamente il romano ha anche avuto in risposta due opportunità per chiudere il set sul 6-2, ma non è riuscito a concretizzarle. Un dura batosta per lui dal momento che poi, presentatosi a servire per dimezzare lo svantaggio, si è fatto incartare dal norvegese. Alla fine, Ruud ha messo in cassaforte la semifinale dello US Open 2022 risolvendo la pratica al tiebreak per 7 punti a 4.

È la seconda sconfitta consecutiva per il giocatore nostrano contro lo scandinavo (dopo quella in finale a Gstaad). Nel penultimo atto, il buon Casper se la vedrà con Nick Kyrgios o Karen Khachanov.

>>> Dove vedere lo US Open 2022 in diretta TV e streaming

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply