Djokovic eroe dei due mondi: svelato il busto a Cleveland

0

Il giorno della finale dello US Open (data imposta per la sua esclusione dal torneo) è stato svelato il busto di Novak Djokovic, eretto al Serbian Cultural Garden di Cleveland, Ohio.

Djokovic in mezzo ai nomi più importanti serbi

Djokovic è sicuramente il serbo più famoso del mondo in questo momento. La sua notorietà, oltre agli impegni benefici fuori dal campo, l’ha portato agli onori della cronaca in diverse occasioni.

Grazie a questo, è stato eretto un suo busto all’interno del Serbian Cultural Garden di Cleveland. Al fianco dell’ex numero 1 del mondo, i nomi più importanti della cultura serba: l’inventore Nikola Tesla, il matematico Milutin Milankovic, i fisici Mileva Maric e Mihajlo Pupin, i poeti Jovan Ducic e Desanka Maksimovic, il pittore Nadezda Petrovic e l’ultimo re Petar I Karadordevic.

La frase scelta per essere trascritta sotto il busto è quella di Nole riguardo i bombardamenti del 1999 da parte della Nato per far arretrare l’esercito dal Kosovo.

Quando la Nato stava distruggendo senza basi legali il mio paese nel 1999, io ero solo un bambino. Ho giurato di voler conquistare il mio mondo alla nostra maniera ed ora eccomi qui. Quella distruzione non ha distrutto né me né la mia gente. I nostri spiriti non sono stati spezzati. Siamo ancora pieni di gioia, nonostante i problemi. Questa è la nostra vittoria”.

>> Le sette migliori racchette in circolazione per i colpi in top spin

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply