“Chi dice che sono meglio di lui non capisce nulla”: le otto migliori frasi che Nadal ha dedicato a Federer

0

Roger Federer e Rafael Nadal hanno condiviso per anni una delle più grandi rivalità della storia e una bella amicizia fuori dal campo di gioco. Oggi vogliamo ricordarvi gli otto migliori complimenti dello spagnolo allo svizzero.

#8 Miami 2004

La prima partita tra i due, quando lo spagnolo (fuori dalla top30) riesce a sconfiggere il numero 1 del mondo per 63 63.

Sono molto felice perché ho giocato una delle migliori partite della mia vita. Ovviamente, lui non ha giocato il proprio miglior tennis ed è per questo che ho vinto. Se avesse giocato meglio non avrei avuto chance. Ero spaventato di poter perdere 61 61 o 61 62, ma allo stesso tempo volevo giocare contro il numero 1 del mondo”.

#7 Roland Garros 2010

Lo spagnolo, che avrebbe vinto il torneo, parla dopo la sconfitta dello svizzero con Robin Soderling.

Se qualcuno dice che sono meglio di Federer, beh, quel qualcuno forse non capisce nulla di tennis. Ha mai visto i titoli che ha vinto lui e quelli vinti da me? Non c’è paragone. Questa è la risposta. È difficile paragonare Federer con me adesso perché lui ha 16 slam, io solamente sei”.

#6 Compleanno 2017

Rafa ha voluto dedicare un pensiero speciale per il trentaseiesimo compleanno del rivale storico.

Hey Roger, ti auguro un felice compleanno. Amico, stai diventando vecchio. Basta vincere. Lascia qualcosa ai più giovani, va bene? Beh, divertiamoci e ancora tanti auguri”.

#5 US Open 2017

Nadal parla delle chiacchiere continue attorno alla loro amicizia.

Non voglio sembrare come fossi il suo fidanzato. Non vogliamo parlare di cose così importanti prima di una nostra partita. Bene, abbiamo molto rispetto reciproco. Abbiamo giocato molte volte insieme. Credo che abbiamo fatto cose importanti per il tennis e questo ci fa un immenso piacere. È sempre stato un grande ambasciatore dei migliori valori del tennis”.

#4 Laver Cup 2019

Nadal, al gala di presentazione dell’evento, parla della loro rivalità.

Buonasera, questa per me è la parte più difficile. Introduco il giocatore meno conosciuto qui. Vi presenterò il mio più grande rivale, ma onestamente mi sono un po’ stufato di essere suo rivale. È molto meglio averlo accanto a me come compagno di squadra. L’unico e inimitabile Roger Federer”.

#3 Wimbledon 2019

La dolorosa sconfitta in semifinale non ha fatto desistere lo spagnolo dal complimentarsi col rivale storico.

Giocare con Roger è sempre una sensazione unica. Le opportunità di sfidarci sono sempre meno, ma siamo ancora qui e dopo oggi avremo ancora altre chance.

È magnifico condividere questa rivalità. Non sarà facile continuare così per molto, ma vedremo in futuro”.

#2 Wimbledon 2022

Nadal ricorda l’assenza dopo una striscia di 22 anni al torneo londinese.

È una cosa negativa, ma è il cerchio della vita. Il tempo passa e l’orologio non si ferma mai. Personalmente, mi mancherà molto nel tour e anche ai fan di tutto il mondo. In ogni torneo Roger è molto importante”.

#1 Ritiro Laver Cup

Il messaggio di Nadal sui suoi profili social all’annuncio del ritiro del rivale storico.

Caro Roger, mio amico e grande rivale. Speravo che questo momento non sarebbe mai arrivato. È un giorno triste per me e per tutto lo sport in generale. È stato un privilegio, un onore e un piacere condividere tutti questi anni con te. Abbiamo vissuto tanti momenti bellissimi insieme dentro e fuori dal campo.

Avremo altri bellissimi momenti da condividere in futuro, ci sono tante altre cose da fare insieme, lo sappiamo entrambi. Per ora, ti auguro tutta la felicità con tua moglie Mirka, i tuoi bambini e la tua famiglia e goditi quello che hai. Ci vediamo a Londra per la Laver Cup”.

>> Le sette migliori racchette in circolazione per i colpi in top spin

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply