Laver Cup, spettacolo Federer-Djokovic in conferenza stampa

0

Roger Federer e Novak Djokovic hanno dato spettacolo nella conferenza stampa di presentazione della Laver Cup. I due si sono lasciati andare a battute prima che il serbo elogiasse lo svizzero per la sua incredibile carriera.

Gli scherzi e poi la serietà

Federer disputerà oggi l’ultima partita della sua incredibile carriera. Il saluto non poteva che essere dei migliori: giocherà in doppio in coppia con il suo rivale e amico di una vita, Rafael Nadal.

Dopo la comunicazione della grande partita che inaugurerà il torneo ospitato alla O2 Arena di Londra, Federer è intervenuto in conferenza stampa con Djokovic e i due hanno dato vita ad un simpatico siparietto.

Il primo ricordo che mi viene in mente con Roger? Beh, scelgo la mia prima finale slam allo US Open 2007. Ho perso quella partita” (Djokovic).

Sta facendo il simpatico adesso. Grazie, Novak” (Federer).

Aspetta, ancora non ho finito” (Djokovic).

Adesso si metterà a parlare di altre venti e passa partite” (Federer).

Si trattava della prima finale slam, un’esperienza indimenticabile in tutta la mia vita. È stata la prima volta che mi sono sentito di poter competere ad altissimo livello.

Poi ce n’è un’altra. Nel 2019, a Wimbledon…” (Djokovic).

Cos’è successo? L’ho completamente rimosso” (Federer).

Poi il serbo ha preso la parola e si è voluto complimentare con lo svizzero per la sua carriera senza eguali.

Sicuramente, è un privilegio e un onore essere nella sua squadra. All’inizio della mia carriera perdevo quasi tutte le partite con Roger e Rafa negli slam e questo mi ha sempre spinto a dare il meglio di me ogni volta che scendevo in campo. Condividere con loro il terreno di gioco per così tanti anni è stato un vero onore. Sono molto felice di far parte di questa epoca tennistica.

Certo, sempre vogliamo vincere uno contro l’altro. Vogliamo essere sempre meglio degli altri due. Rafa l’ha già detto: a livello personale tutto cambia. È un giorno triste per il tennis e per lo sport in generale. L’eredità di Roger, però, durerà per sempre. Questo è certo”.

>> Le dieci migliori racchette da Padel del 2022, marca per marca

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply