Atp Napoli: Nardi è fuori, ma che battaglia con Moutet

0

Luca Nardi, dopo l’assenza forzata all’Atp250 di Firenze per infortunio, torna a splendere all’Atp250 di Napoli nonostante la sconfitta al termine della grande partita con Corentin Moutet. Il francese si è imposto con il risultato di 67(7) 76(3) 62 e al prossimo turno se la vedrà con Miomir Kecmanovic.

La partita

Partita dalle mille facce quella tra il nostro Nardi (numero 130 del mondo) e il francese Moutet (numero 65). Una continua altalena di emozioni (e palle break) divise in tre lunghi e durissimi set.

Il francese, inutile negarlo, è un calderone di colpi spettacolari misti a un talento subdolo, che talvolta sfocia addirittura nell’eccesso (vedi la finta di smash nel secondo set). Arriva, addirittura, ad uno scontro totale col pubblico in alcune occasioni (per via del suo gioco, talvolta atto ad irridere l’avversario), tanto da guadagnarsi diversi fischi anche alla fine della sfida.

Per quanto riguarda il nostro Luca, al secondo set ha avuto la palla break per servire per il match, ma non si può assolutamente incolpare l’azzurro per non aver portato a casa il risultato. Nardi, finché è riuscito ad indirizzare la sfida sui propri binari, se l’è giocata alla pari. Ad un certo punto, però, il numero 65 del mondo ha portato la gara ad una sfida di tocco, in cui è difficilissimo batterlo.

Altre ottime impressioni per Nardi, dopo il grande secondo turno all’Atp500 di Astana con Stefanos Tsitsipas, anche dal punto di vista fisico (la sfida è durata più di tre ore). Per Moutet, invece, si prospetta un interessante secondo turno con Kecmanovic.

Video della sfida

>> I dieci migliori grip per le vostre racchette

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply