Next Gen Atp Finals, crollo Musetti. Giusto giocare in queste condizioni?

0

Finisce malissimo il sogno di Lorenzo Musetti di ripetere il successo di Jannik Sinner, campione delle Intesa Sanpaolo Next Gen Atp Finals del 2019. Il tennista di Carrara, dopo la sconfitta patita nella grande battaglia contro Dominic Stricker, è stato eliminato oggi perdendo nettamente l’ultima partita del girone contro il britannico Jack Draper (n.41 Atp), che si è imposto per 41 40 43 (3) in 58 minuti di gioco.

“E’ stata una stagione molto lunga e faticosa – ha detto Musetti – e ora ho bisogno di recuperare per essere pronto per le finali di Coppa Davis di Malaga”. Musetti ha giocato completamente scarico, senza mai arrivare alla palla break e conquistando appena 6 punti negli 8 turni di battuta del britannico.

Una prestazione difficile da descrivere, che denota una completa (e preoccupante) rinuncia a lottare per la qualificazione, un crollo psicofisico evidente: “Sono sceso in campo solo per rispetto del pubblico pagante”, ha detto ancora Musetti a fine match, rivelando le sue condizioni. Il dubbio è se in questi casi sia più rispettoso giocare o evitare del tutto.

Nell’altro match del gruppo rosso lo svizzero Dominic Stricker, n.111, ha chiuso il girone da imbattuto superando in 56 minuti per 42 41 42 il cinese di Taipei Chun Hsin Tseng (n.90). Stricker affronterà oggi in semifinale il ceco Jiri Lehecka, mentre Draper se la vedrà con lo statunitense Brandon Nakashima.

>> Le migliori palline da tennis del 2022, per ogni livello di gioco

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply