Atp Finals, missione rilancio per Auger-Aliassime. La sua analisi

0

Iniziano in salita le Atp Finals di Torino per Felix Auger-Aliassime. Il canadese, uno dei più in forma tra i partecipanti, è uscito sconfitto all’esordio con Casper Ruud. Il giovane, in conferenza stampa, ha ammesso di essere con le spalle al muro e pronto per una missione quasi impossibile: le semifinali.

L’analisi di Felix

Auger-Aliassime è uno dei tennisti più in forma dell’ultimo periodo. In autunno ha vinto tre tornei di fila, chiudendo la striscia di 16 vittorie consecutive alle semifinali del masters1000 di Parigi-Bercy. Proprio per questo, in molti si aspettavano un risultato diverso all’esordio nel torneo dei maestri con il norvegese Ruud.

Purtroppo, però, nulla è andato come ci si aspettava e Felix è con le spalle al muro: dovrà vincere le prossime partite con Rafael Nadal e Taylor Fritz per cullare il sogno di raggiungere le semifinali.

Sicuramente, sono con le spalle al muro. Sarebbe stato meglio iniziare con una vittoria qui. Sono convinto che Casper si sia tolto un bel peso dalle spalle. Io, invece, devo tirarmi su le maniche e giocare ancora meglio. Non sto dicendo che ho giocato male, ma ci sono un paio di cose in cui avrei potuto fare meglio.

Userò il giorno di riposo per lavorare su cosa non è andato bene e poi vedremo la risposta del campo. Vediamo chi affronterò. Credo che giocherò con chi perderà la prima partita. In ogni caso, mi farò trovare pronto. Sono pronto alle sfide che mi aspettano.

Credo di poter rispondere molto meglio di come ho fatto oggi, ho ottenuto pochissimi punti in risposta. Credo sia stato questo il maggiore dei miei problemi e con un avversario come Casper non te lo puoi permettere.

A Parigi è stata dura perché, come sempre in autunno, è facile prendersi un raffreddore o qualcosa di simile. Niente di serio però. Ho avuto qualche giorno per riprendermi. Non mi ha assolutamente influenzato nella partita di oggi. Sì, ho avuto a che fare con un banale virus questi giorni, ma nulla di eccezionale. Come già detto, nulla che ha potuto influenzare il risultato nella partita di oggi”.

>> I dieci migliori grip per le vostre racchette

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply