Dubbi sul 2023 di Nadal? Parla Carlos Moya

0

Lo si è visto anche oggi, in occasione della netta sconfitta contro Felix Auger-Aliassime alle Atp Finals: Rafael Nadal è arrivato al termine del 2022 svuotato, stanco, quasi irriconoscibile rispetto al giocatore che ha letteralmente dominato la prima parte di stagione. Un tendenza che sta andando avanti già da un po’, considerando che è dal 2019 che non vince un torneo successivo al Roland Garros.

C’è da preoccuparsi? Nient’affatto. Dopotutto a trentasei anni è pure normale cadere in periodi di scarsa brillantezza dovuta alla fatica e alle ingiurie del tempo. A questo punto, però, la domanda di milioni di appassionati è: quale 2023 per lui? Ha risposto il suo Carlos Moya.

Moya e il 2023 di Nadal: “Sarà pronto”

I 36 anni di Rafael Nadal

Foto Atp Tour

Intervenuto ai microfoni di Eurosport, Moya ci ha tenuto a sottolineare che, nonostante gli infortuni accuati negli ultimi mesi, Nadal è voglioso di vivere una stagione 2023 da grande protagonista. il coach iberico innanzitutto ha detto: “È disposto a continuare ad evolversi e ad essere competitivo finché il suo fisico reggerà bene. Sarà pronto per il prossimo anno, è motivato, ha dimostrato di poter ancora giocare bene e di essere un candidato alla vittoria dei grandi tornei”.

Quando, invece, gli è stato chiesto degli acciacchi del maiorchino, ha risposto: “È stato un po’ sfortunato. Ha avuto due brutti infortuni durante l’anno, ma è un grande agonista e un grande combattente. Non ci arrendiamo e crediamo ancora che possa fare ancora bene”.

Infine, riavvolgendo il nastro del 2022, Moya ha affermato che il bilancio di Nadal non può che definirsi ampiamente positivo, visti i trionfi all’Australian Open e al Roland Garros: “Ha vinto due Slam. Quando vinci due Slam in un anno è sempre un buona stagione, qualunque cosa accada dopo”.

>>> I dieci migliori grip per le vostre racchette

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply