Le Finals di Coppa Davis, passione più che stelle…

0

Al via le attesissime Finals di Coppa Davis, in scena da oggi a domenica 27 novembre sul palcoscenico iberico di Malaga. In Spagna si sfidano le otto selezioni che hanno superato la fase a giorni e che si sono dunque attestate come le migliori al mondo. Ma i troppi forfait, uniti alla non qualificazione di alcune squadre, rischiano di indebolire il prestigio della competizione.

Coppa Davis, niente parata di stelle: solo passione

Alcaraz rivela il suo GOAT: la reazione su Twitter

Foto Atp Tour

La Coppa Davis 2022 sarà contrassegnata da tanta passione, ma non assisteremo ad una vera e propria parata di stelle. Infatti, i primi due giocatori del ranking mondiale, Carlos Alcaraz e Rafael Nadal, hanno annunciato già da tempo che non difenderanno i colori spagnoli. Il murciano per infortunio, il maiorchino per rifiatare dopo le fatiche di una stagione che, a 35 anni, lo ha messo a dura prova.

Per il resto, Novak Djokovic, Stefanos Tsitsipas, Casper Ruud ed Hubert Hurkacz non sono riusciti a trascinare le proprie selezioni alla fase finale. Alexander Zverev è infortunato e non potrà arruolarsi alla spedizione tedesca. Daniil Medvedev e Andrey Rublev, invece, non ci saranno per via del ban internazionale imposto alla Russia (vincitrice dell’edizione 2021) in seguito all’invasione dell’Ucraina. A queste, ovviamente, si aggiungono le assenze dei nostri Jannik Sinner e Matteo Berrettini, messi k.o rispettivamente da un infortunio al dito della mano e da un infortunio al piede.

In definitiva: dei quindici tennisti più forti al mondo, solo tre, il canadese Felix Auger-Aliassime, l’americano Taylor Fritz e lo spagnolo Pablo Carreno-Busta, saranno impegnati questa settimana nella kermesse dedicata alle squadre nazionali. Bene, ma non benissimo…

>>> Coppa Davis. Italia-Usa: pronostico, programma, come seguirla in TV e streaming

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply