United Cup agli Stati Uniti, Italia piegata in finale

0

La prima edizione della United Cup, la nuova competizione a squadre che offre un montepremi di $15 milioni e punti Atp e Wta, si è ufficialmente chiusa con la vittoria degli Stati Uniti. L’Italia piegata in finale con il netto risultato di 4-0.

La superiorità americana

Occorre dirlo: la finale della United Cup è stata completamente a senso unico. Gli Stati Uniti hanno dominato e vinto tutti e quattro gli incontri in programma (due singolari maschili e due femminili).

Ad aprire le danze ci ha pensato la numero 3 del mondo, Jessica Pegula, che su una superficie come il cemento ha avuto vita facile con la nostra Martina Trevisan (64 62 il risultato finale).

Poi è stata la volta di Lorenzo Musetti che, sfortunatamente, si è dovuto ritirare alla fine del primo set (perso 62) contro Frances Tiafoe. L’azzurro, in ogni caso, aveva già comunicato il forfait dall’Atp250 di Adelaide al via da domani.

Il terzo incontro, il più combattuto, è stato quello tra Taylor Fritz e Matteo Berrettini. L’americano è riuscito a vincere in due tiebreak, ma non hai mai mostrato un singolo segno di cedimento. Le uniche palle break della sfida, infatti, le ha dovute annullare il nostro Matteo prima di arrendersi per 76(4) 76 (6).

A chiudere il conto per gli Stati Uniti ci ha pensato Madison Keys (che insieme alla Pegula ha deciso di saltare l’impegno della prossima settimana al Wta500 di Adelaide). L’americana ha sconfitto per 63 62 la nostra encomiabile Lucia Bronzetti, autrice di un torneo straordinario sul cemento australiano.

Il commento finale

Gli USA si prendono così la rivincita dopo la dolorosa sconfitta ai quarti di finale di Coppa Davis dello scorso novembre e si confermano come forza trainante dei circuiti Atp e Wta.

Ai nostri ragazzi, invece, non può che andare un enorme ringraziamento per il bellissimo torneo disputato nella prima settimana di tennis dell’anno.

> Le migliori racchette per il 2023, guida completa

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply