Auckland, non si placa la polemica tra Brooksby e Fognini. Cosa è successo

0

Vi abbiamo raccontato della sconfitta all’esordio al primo turno di Fabio Fognini all’Atp250 di Auckland per mano di Jenson Brooksby. A diverse ore di distanza, è ancora viva la polemica tra i due.

Cosa è successo?

Quella tra Fognini e Brooskby è stata una vera e propria battaglia. I due sono stati in campo per più di due ore e a prevalere, al terzo set, è stato l’americano con il punteggio di 67(2) 61 63.

Proprio nel terzo parziale è successo l’episodio che ha fatto scattare la polemica. Nel terzo game, dopo essere andato in vantaggio per 2 a 0, Fabio è costretto a fronteggiare una palla del controbreak sul 30-40. Decide di andare a rete e viene trafitto da un passante dell’avversario, che è favorito anche da un leggero tocco del nastro.

A quel punto il ligure si aspettava le scuse di Brooksby che, però, non arrivano. Anzi, l’americano si lascia andare ad un’esultanza in faccia all’azzurro.

Un episodio che è stato analizzato anche nell’intervista post-partita e che ha lasciato impassibile Jenson.

Si tratta di qualcosa che è successo nel cuore della battaglia. Lui mi ha detto che mi sarei dovuto scusare per il tocco del nastro, ma mi è stato insegnato che il tennis non si basa sulla fortuna”.

Parole che non hanno fatto altro che aumentare la polemica, con l’italiano che ha risposto tramite una stories di Instagram.

Così simpatico, adoro la nuova generazione”.

Auckland, continua la polemica tra Brooksby e Fognini

Foto IG Fabio Fognini

>> Le dieci migliori racchette da padel, marca per marca

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply