Australian Open, Djokovic spiega il proprio toilet break e si scaglia contro Eurosport
A

Ha fatto molto discutere il toilet break preso da Novak Djokovic durante il proprio primo turno dell’Australian Open contro Roberto Carballes Baena. Il serbo, attraverso una stories su Instagram, ha voluto chiarire l’accaduto e si è lanciato contro Eurosport.

La spiegazione di Nole

Djokovic sta affrontando in questo momento il francese Enzo Couacaud al secondo turno dell’Australian Open 2023 e sta avendo qualche difficoltà più del previsto (complice anche l’infortunio che si porta dietro da qualche giorno).

Nel primo turno dell’Happy Slam, superato agilmente nella giornata di martedì, il serbo ha fatto molto parlare di sé per un toilet break utilizzato nel bel mezzo della partita. Attraverso una stories sulla propria pagina Instagram, Nole ha voluto far chiarezza sull’accaduto.

L’arbitro mi ha permesso di andare al bagno, ma mi ha detto che non sarebbe stato un toilet break. La pausa sarebbe durata il tempo del cambio di campo. Quindi mi ha detto (e non è stato ripreso) di fare il più veloce possibile. Quando ero quasi uscito, mi ha chiamato (non avevo sentito) semplicemente per dirmi che il bagno era dalla parte opposta del campo.

Ne ho trovato uno in cui ero già andato e ho cercato di fare il più veloce possibile per via del poco tempo. Non ho infranto le regole o sono andato contro lei. Mi ha dato il permesso e mi ha detto di sbrigarmi. Le prossime volte, siate attenti su cosa pubblicate. Avete la responsabilità di cosa dite di fronte ai milioni di persone che seguono la vostra pagina, Eurosport”.

>> Le dieci migliori racchette da padel, marca per marca

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Articoli correlati

spot_img