Australian Open: Djokovic in scioltezza, ecco i quarti di finale. Sorpresa nel femminile
A

È appena terminata la seconda tranche di match validi per gli ottavi dell’Australian Open 2023. La giornata sul cemento di Melbourne ci ha regalato due belle battaglie nel maschile e un colpo di scena nel femminile. Avanti Novak Djokovic, sempre più lanciato verso la conquista del suo decimo Happy Slam.

AO 2023: tutti i risultati dei match di oggi

rublev rune
Foto Twitter Atp Tour

La seconda giornata di ottavi dell’Australian Open 2023 si è aperta con l’affermazione di Aryna Sabalenka (5 Wta) su Belinda Bencic (10 Wta). Aggiudicatasi un atto inaugurale molto combattuto, la tigre di Minsk ha indirizzato ulteriormente il match con un break nel quarto game della ripresa, imponendosi alla fine per 7-5, 6-2. Per lei si tratta delle prima qualificazione ai quarti sul cemento di Melbourne. L’ha raggiunta conducendo un percorso netto, che non le ha visto lasciare alle avversarie nemmeno un set.

A seguire è stato il momento della sfida tra Donna Vekic (64 Wta) e Linda Fruhvirtova (82 Wta), con la croata che ha prevalso sulla stellina ceca col punteggio di 6-2, 1-6, 6-3. Anche per lei sarà l’esordio ai quarti dell’Australian Open. Giocherà proprio contro Sabalenka.

Poi la grande sorpresa di giornata: l’eliminazione della numero quattro al mondo Caroline Garcia. La francese, reduce da un 2022 da sogno e da sei vittorie nelle ultime sette partite, ha ceduto il passo a Magda Linette (45 Wta), vittoriosa con un 7-6(3), 6-4. La polacca è un’altra giocatrice che prima di oggi non aveva mai staccato il pass per i quarti dell’Happy Slam.

A chiudere gli ottavi del tabellone femminile è stato il netto successo di Karolina Pliskova (31 Wta) sulla cinese Shuai Zhang (22 Wta): 6-0, 6-4 il risultato in favore della classe ’92 di Louny.

Passando al maschile, i primi due incontri di oggi sono iniziati in contemporanea ed hanno visto protagonisti Andrey Rublev (6 Atp), Holger Rune (10 Atp), Ben Shelton (89 Atp) e Jeffrey John Wolf (67 Atp). Due grandissime battaglie. Soprattutto quella tra Rublev e Rune, col russo a spuntarla sul danese al termine di un quinto parziale da thriller, in cui il moscovita è riuscito a recuperare un break di ritardo (era sotto 2-5), ad annullare due match point (al servizio) nel dodicesimo game e a rimontare uno svantaggio di 0-5 nel super-tiebreak decisivo (11 a 9). 6-3, 3-6, 6-3, 4-6, 7-6(9) il punteggio finale, maturato in più di tre ore e mezza di gioco.

L’altro confronto, invece, se l’è aggiudicato Shelton con un 6(5)-7, 6-2, (4)6-7, 7-6(4), 6-2 dopo quasi quattro ore. Neanche a dirlo, per il giovane statunitense sarà la prima presenza nei quarti del torneo australiano. Proprio come lo sarà per Tommy Paul (35 Atp) vittorioso su Roberto Bautista Agut (25 Atp) per 6-2, 4-6, 6-2, 7-5.

A chiudere la la giornata, infine, è arrivata puntuale la vittoria di Novak Djokovic, che ha regolato per 6-2, 6-1, 6-2 il padrone di casa Alex De Minaur. Semplicemente disarmante la facilità con cui serbo ha sconfitto la ventiquattresima forza del ranking. Sembra proprio che i problemi fisici palesati negli scorsi giorni siano ormai soltanto un lontano ricordo.

AO 2023, il quadro completo dei quarti di finale

novak djokovic australian open
Foto Twitter Australian Open

Maschile

Khachanov vs Korda
Tsitsipas vs Lehecka
Rublev vs Djokovic
Shelton vs Paul

Femminile

Rybakina vs Ostapenko
Pegula vs Azarenka
Ka.Pliskova vs Linette
Sabalenka vs Vekic

>> Dove vedere l’Australian Open 2023 in TV e streaming

>> I dieci migliori grip per le vostre racchette

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Articoli correlati

spot_img