spot_img
spot_img

Quel giorno in cui vidi Sampras annichilire Bum bum Becker al Foro
Q

Boris Becker è stato davvero uno dei grandissimi della racchetta. Il più giovane a vincere Wimbledon, a 17 anni. Un tornado. L’erba di quei tempi faceva schizzare la palla troppo veloce per chiunque. Il suo era un gioco tutto sommato semplice, basato sul classico serve and volley ma con molta più violenza (di qui il soprannome Bum bum), più velocità, più prestanza fisica. Il serve and volley degli australiani, per dire, era molto più lento. Altissimo – 1,90 – Becker era a rete in una frazione di secondo: non lo prendeva nessuno, in quel 1985 a Wimbledon, e non era nemmeno teste di serie! Vinse sull’erba londinese anche l’anno successivo e ancora nel 1989. Così come vinse Parigi tre volte (1987, 1989, 1991) e una volta gli Open Usa (1989).

Nel palmares di Becker manca il Foro Italico, ed è una cosa curiosa. Ero lì a vedere la finale del 1994, Boris era ancora molto forte seppure il cielo del tennis vedesse ormai un gran numero di astri a contendergli i tornei maggiori, anche se la nuova generazione non era paragonabile a quella dei Connors, McEnroe, Borg. La finale era Becker contro Pete Sampras. Si profilava una bellissima partita fra due giocatori con caratteristiche simili, molta forza, molta plasticità, molta classe. Il favorito per me era l’americano ma il carisma del tedesco avrebbe forse fatto la differenza, e poi una finale è imprevedibile per definizione.

Il match in effetti lo vinse Pete ma non avrei mai pensavo così: fu un massacro. Boris cominciò a giocare alla sua maniera, spesso scendendo a rete: ma veniva regolarmente passato. Attaccava sul rovescio di Sampras ma quello infilava un lungolinea dietro l’altro. Tenete conto che passare Becker non era per niente facile, aveva un’ampiezza di braccio enorme, tale da coprire la rete con facilità: malgrado la mole, era agile. E non si può nemmeno dire che quel giorno non fosse in forma, Boris. Picchiava con precisione. Le tentava tutte pur di spezzare il gioco preciso dell’americano detto Pistol Pete. Che non ne sbagliava una.

Quella di Pete Sampras contro Boris Becker fu probabilmente una delle sue migliori partite, e il risultato d’altronde dice tutto: 6-1 6-2 6-2. “Penso sia invincibile adesso” dirà il tedesco dopo il match, “sta volando in campo e ha giocato come nessuno aveva mai fatto prima contro di me. Sta giocando come il migliore tra i migliori”.

Bum bum Becker è stato un ciclone nel mondo del tennis, uno sport che ha onorato con la sua classe e la sua forza. Peccato che oggi la vita sia diventata per lui una specie di incubo, dopo tanti trionfi.

94 Commenti

  1. Boris non ha mai vinto Parigi, ma è arrivato in semifinale 3 volte negli anni indicati 😉 ha vinto in compenso 2 volte gli australian open (’91-96). Sampras lo disintegrò a Roma

  2. migliori farmacie online 2023 [url=http://farmaciaonline.men/#]comprare farmaci online all’estero[/url] acquistare farmaci senza ricetta

  3. where can i buy doxycycline in singapore [url=http://doxycyclineotc.store/#]can i buy 40mg doxycycline online[/url] doxycycline online canada

  4. canadian pharmacy no prescription needed [url=http://drugsotc.pro/#]mexican pharmacy online[/url] which pharmacy is cheaper

  5. indianpharmacy com [url=http://indianpharmacy.life/#]online pharmacy India[/url] india online pharmacy

  6. indian pharmacy paypal [url=http://indianpharmacy.life/#]buy medicines from India[/url] indian pharmacy

  7. The one-stop solution for all international medication requirements. https://mexicanpharmonline.shop/# mexican border pharmacies shipping to usa
    mexican pharmaceuticals online [url=http://mexicanpharmonline.shop/#]mexico pharmacy price list[/url] buying prescription drugs in mexico online

  8. Vardenafil online prescription [url=https://levitra.eus/#]Generic Levitra 20mg[/url] Levitra generic best price

  9. Generic Levitra 20mg [url=http://levitra.eus/#]Buy Vardenafil 20mg online[/url] Levitra online USA fast

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img