spot_img
spot_img

Race to Turin: tre già qualificati, dietro Sinner è bagarre. Il punto della situazione
R

Archiviata la parentesi dello US Open, la stagione tennistica 2023 è entrata ufficialmente nella sua fase conclusiva, quella in cui i punti diventano pesantissimi data la prossimità delle Nitto Atp Finals. Già, mancano solo due mesi all’inizio del prestigioso torneo dei Maestri. Pertanto oggi facciamo il punto della situazione sulla Race to Turin, la graduatoria che tiene conto dei punti accumulati nel corso dell’anno solare e che al termine di esso elegge i migliori otto giocatori che si contenderanno il titolo nel capoluogo piemontese. Il focus, ovviamente, è improntato sul nostro Jannik Sinner.

Race to Turin, la situazione aggiornata

jannik sinner
Foto Sito US Open

L’indomani dello US Open, in testa alla Pepperstone ATP Live Race To Turin troviamo il vincitore del torneo americano, ovvero Novak Djokovic. Il serbo guida la classifica con 8945 punti, 770 in più rispetto alla seconda forza della graduatoria, lo spagnolo Carlos Alcaraz. A chiudere il podio, invece, c’è il finalista sconfitto di New York, Daniil Medvedev, a quota 6590. Tutti e tre hanno già matematicamente staccato il pass per la prestigiosa kermesse di fine stagione.

E veniamo dunque a Sinner, situato in quarta posizione (4365 punti) in virtù degli ottimi risultati ottenuti nell’arco di questo 2023. L’altoatesino, nonostante l’eliminazione agli ottavi contro Sascha Zverev, è riuscito a mantenere un certo vantaggio sui suoi inseguitori più vicini. Ci riferiamo ad Andrey Rublev e Stefanos Tsitsipas: il russo è diviso dall’azzurro da 725 lunghezze, mentre il greco da 795. Più distanti abbiamo Holger Rune, Zverev e Taylor Fritz, rispettivamente a quota 3055, 3030 e 3010 punti. Ecco il quadro completo della top-20.

Race to Turin, la top-20

1. Novak Djokovic 8945
2. Carlos Alcaraz 8175
3. Daniil Medvedev 6590
4. Jannik Sinner 4365
5. Andrey Rublev 3640
6. Stefanos Tsitsipas 3570
7. Holger Rune 3055
8. Alexander Zverev 3030
9. Taylor Fritz 3010
10. Casper Ruud 2625
11. Alex de Minaur 2505
12. Tommy Paul 2435
13. Frances Tiafoe 2210
14. Karen Khachanov 1910
15. Cameron Norrie 1860
16. Hubert Hurkacz 1775
17. Ben Shelton 1605
18. Francisco Cerundolo 1580
19. Grigor Dimitrov 1465
20. Nicolas Jarry 1450

Race to Turin, focus su Jannik Sinner

jannik sinner
Foto Sito US Open

In base a quanto ci ha fatto vedere Sinner finora, siamo convinti che l’altoatesino possa vivere (e farci vivere) un autunno glorioso. Soprattutto perché da ora in avanti si giocherà sul cemento indoor, suo palcoscenico prediletto (4 titoli nel circuito maggiore). Molto onestamente, al di là di ogni analisi e per quanto quello della prudenza sia sempre l’atteggiamento più giusto, ci sentiamo di dire che Jannik è con un piede e mezzo alle Finals.

Ci viene da trarre tale conclusione anche pensando al rendimento o alle condizioni fisiche degli avversari più vicini nella Race. La vera sfida, probabilmente, riguarderà l’ottavo posto a disposizione, dato che Rublev, Tsitsipas, Rune, Zverev e Fritz sono racchiusi in piccolo un ‘fazzoletto’ di 630 punti.

1 commento

  1. We’re a group of volunteers and opening a new scheme in our community. Your web site provided us with valuable info to work on. You have performed a formidable activity and our entire neighborhood can be grateful to you.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img