spot_img
spot_img

Australian Open: Sonego da applausi, ma a vincere è Alcaraz
A

Bellissima partita al secondo turno dell’Australian Open tra il nostro Lorenzo Sonego e Carlos Alcaraz. L’azzurro esce tra gli applausi, ma a vincere è lo spagnolo che si riesce ad imporre con il risultato di 64 67(3) 63 76(3).

La partita

Inutile dirlo, la partita era proibitiva e lo spazio per immaginare un risultato diverso era pochissimo. Più si è andato avanti, però, e più questo divario sembrava poter essere non più così incolmabile. Il motivo? Un Sonego formato deluxe che vende cara la pelle contro il numero 2 del mondo (e uno dei favoriti alla vittoria finale) Alcaraz.

Eppure, nel primo set, sembra poter tirare una brutta aria. Lo spagnolo non è mai in difficoltà nel servizio, mentre Lorenzo fatica a tenere la propria battuta nel terzo e nel quinto game, dove deve annullare tre palle break a Carlitos. Si tratta dell’antipasto di quello che succederà poco dopo: Alcaraz strappa il servizio a Sonego nel settimo gioco e chiude agilmente il parziale per 64.

Nel secondo set ci si aspetta la resa definitiva di Lorenzo, che combatte e non si arrende. I due giocatori non concedono una singola chance di break e si arriva così al tiebreak dove, a sorpresa, a dominare è il giocatore italiano. Dopo un’ora di set riesce a portarsi a casa il tiebreak e rimette la sfida in parità.

Nel terzo parziale Alcaraz è chirurgico. Al servizio non concede mai più di due punti all’azzurro, che capitola subito al terzo gioco, cedendo la propria battuta e non riuscendo a riprendersi la parità. Il set si chiude 63 per Carlos.

Il quarto set si apre come peggio non si può: Sonego perde subito la battuta e tutti sono pronti a celebrare la rapida vittoria dello spagnolo. Al secondo gioco, però, il colpo di scena: Alcaraz concede le prime palle break del match e, alla quarta occasione, Lorenzo strappa il servizio. Si arriva così al tiebreak finale, senza particolari acuti in risposta. Carlitos fa il Sonego del secondo set e lascia all’avversario appena tre punti.

Grande vittoria dello spagnolo, ma gli applausi vanno tutti all’italiano che ha provato a gettare il cuore oltre l’ostacolo.

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img