spot_img
spot_img

Il Graffio | Paolini top, Sinner flop: “Sembrava quello di un anno fa…”
I

SCORRI IN BASSO PER ASCOLTARE IL PODCAST

Paolini strepitosa; Sinner in difficoltà contro Medvedev (urge imparare a lottare anche al 70% di condizione fisica) e uno sguardo al futuro. Da oggi è disponibile “Il Graffio”, la nuova rubrica di Tennis Fever dedicata al nostro magico sport. Un breve podcast – tre minuti circa – curato dal maestro Guido Primiceri, dove vengono analizzati spunti di attualità con uno spirito di critica costruttiva.

In questa puntata zero, analizziamo le prestazioni di Sinner e Paolini nei quarti di finale. Iniziando con Jasmine, che ha offerto una partita eccezionale contro Navarro, mostrando una delle migliori prestazioni femminili su erba mai viste.

Passando poi alla nota dolente: la partita di Jannik. Il numero uno al mondo è sembrato regredire al livello di un anno fa commettendo molti errori e perdendo opportunità cruciali. Certamente non era al 100%, ma forse – viene detto nel podcast – Sinner dovrebbe imparare anche a competere quando non si sente al massimo.

Infine uno sguardo al futuro: la sconfitta potrà servire per imparare migliorare la gestione delle pressioni e delle aspettative. E un incoraggiamento al nostro campione per le prossime Olimpiadi e la stagione sul cemento americano, sperando in una conclusione di stagione brillante.

🎾 🎾 Restate sintonizzati su “Il Graffio” per ulteriori approfondimenti e analisi sul mondo del tennis. 🎾 🎾 🎾

2 Commenti

  1. Certo, Sinner dovrebbe imparare a vincere con chiunque, anche con la febbre a 40 o con un braccio al collo.
    Magari voleva essere una provocazione, scritta così però mi sembra solo una stupidaggine…
    Non credo che Jannik abbia bisogno di questi consigli, e nemmeno io di leggerli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img