Berrettini schiacciasassi, avanti come un treno a Stoccarda

0

E’ un Matteo Berrettini perfetto quello che sta giocando il torneo d’esordio stagionale sull’erba. Dopo aver eliminato senza appello Nick Kyrgios e Karen Khachanov, oggi il 23enne romano ha “demolito” l’americano Denis Kudla.

Doppio 6-3, un break nel primo set, due nel secondo. Partita in totale controllo, successo costruito su un servizio che continua a funzionare alla grande, un dritto che è ormai uno dei migliori del circuito e un solidissimo rovescio. Senza contare la grande capacità di giocare al meglio i punti che contano.

La partita si mette subito bene per il numero 30 del mondo, che vince il turno di servizio del suo avversario già nel secondo game, indirizzando di fatto la vittoria del set. Nella seconda partita, il gioco decisivo è il quinto, in cui Berrettini spreca tre palle break per poi chiudere alla quarta. Il numero due azzurro tiene con autorità i suoi turni di servizio e piazza il break finale all’ultimo gioco, chiudendo con uno spaziale passante di dritto.

Con la vittoria di oggi, oltre ad ottenere il best ranking virtuale (al momento è numero 25), Matteo porta a termine la terza partita consecutiva senza concedere neppure una palla break all’avversario.

Staccato il biglietto per la semifinale, a questo punto è lecito sognare per l’azzurro, che si giocherà l’accesso all’ultimo atto di Stoccarda con il tedesco Jan-Lennard Struff che ha eliminato il francese Lucas Pouille.

Share.

Leave A Reply