Al via il Masters 1000 di Montreal. Tutto ciò che c’è da sapere

0

Prende il via oggi il sesto master 1000 dell’anno, il Rogers cup, che apre ufficialmente la grande stagione del cemento americano. Sarà un importante test, insieme all’altro 1000 che si disputerà la prossima settimana (Masters di Cincinnati) per prepararsi agli US Open di fine agosto.
Il torneo di Montreal ha una grandissima storia alle spalle. È nato appena dopo il Torneo di Wimbledon, nel lontano 1881 e dal 1969, prima edizione dell’Era Open, la competizione non è mai mancata in calendario. E da qualche tempo alterna il torneo maschile e femminile tra Montreal e Toronto.

Di campioni su quei campi ne sono passati, anche se quest’anno gli spettatori del torneo canadese non potranno vedere i due dei primi 3 giocatori al mondo, Novak Djokovic e Roger Federer, che hanno deciso di non partecipare. Assente anche l’infortunato Juan Martin del Potro.

Ed è chiaro che senza Djokovic e Federer, che rivedremo a Cincinnati, il grande favorito è Rafael Nadal, vincitore del torneo in quattro occasioni, nel 2005, nel 2008, nel 2013 e nella passata edizione. Proveranno a evitare che il maiorchino faccia poker, in particolar modo, il greco Stefanos Tsitsipas, che nel 2018 ha conteso in finale il titolo proprio a Nadal, l’austriaco Dominic Thiem e il tedesco Alexander Zverev.

Chi ha vinto più Roger cup?

Il giocatore che ha conquistato il maggior numero di trofei è Ivan Lendl, avendolo conquistato in cinque occasioni nel 1980, 1981, 1983, 1987, 1988 e nel 1989. Tra i giocatori ancora in attività, guidano la classifica Novak Djokovic e Rafa Nadal con quattro successi, seguiti da Murray con tre, Federer con due.

Gli orari di gioco

Si inizia oggi lunedì 5 agosto, per terminare con la finale di domenica 11. Si gioca su due sessioni: la mattutina alle 12 locali (le 18 italiane) e la serale alle 18.30 locali (00.30 in Italia). La finale, prevista per domenica, si giocherà alle 19.30 ora italiana.

Calendario di gioco

Lunedì 5: primo turno
Martedì 6: primo e secondo turno
Mercoledì 7: secondo turno
Giovedì 8: ottavi di finale
Venerdì 9: quarti di finale
Sabato 10: semifinali (la prima alle 18, la seconda a mezzanotte)
Domenica 11: finale (alle 19.30)

Gli italiani in gara

Da seguire con interesse i tre azzurri presenti nel tabellone principale, Fabio Fognini, Marco Cecchinato e Matteo Berrettini. Il 32enne di Arma di Taggia, settima testa di serie, entrerà in gioco solo al 2° turno. Berrettini proverà ad essere in campo nonostante l’infortunio alla caviglia che lo tiene fermo da Wimbledon, mentre Cecchinato è in cerca di un riscatto visto il momento di scarsi risultati.

Le sfide del primo turno

Da segnalare nella prima giornata due interessanti partite: quella che vede il padrone di casa Raonic contro il francese Pouille e il match molto aperto tra Wawrinka e Dimotrov.

Puoi trovare il tabellone completo qui

Quali sono i possibili quarti di finale?

Tabellone alla mano, se tutte le teste di serie dovessero andare avanti, ci troveremmo di fronte a quarti del genere:

Rafael Nadal Vs Fabio Fognini
Stefanos Tsitsipas Vs Kei Nishikori
K. Khachanov Vs Alexander Zverev
D. Medvedev Vs Dominic Thiem

Share.

Leave A Reply