Atp Finals, si comincia: subito in campo Djokovic, Federer e Berrettini. Tutte le info

0

L’attesa è finita. La O2 Arena, che ospita le Atp Finals per il penultimo anno (dal 2021 al 2025 il torneo si sposterà a Torino), sta per tingersi di quel blu che vuol dire una sola cosa: la sfida tra gli otto migliori giocatori della stagione può cominciare.

Il programma di domenica 10 e lunedì 11 novembre

La giornata d’esordio vede subito in campo due dei protagonisti annunciati: il numero due del mondo Novak Djokovic e il numero tre Roger Federer. Il primo sarà impegnato, alle ore 15 contro il nostro Matteo Berrettini (testa di serie numero 8), il secondo, alle ore 21 contro Dominic Thiem (5). Si tratta dei quattro giocatori che compongono il gruppo “Borg”.

Lunedì, sempre per quanto riguarda il singolare, toccherà a Daniil Medvedev (4) contro Stefanos Tsitsipas (6) alle ore 15 e Rafael Nadal (1) contro Alexander Zverev (7) alle 21.

Questo il programma del doppio

Ram/Salisbury vs Klaasen/Venus – Domenica 10 alle ore 13
Kubot/Melo vs Dodig(Polasek – Domenica 10 alle ore 19
Krawietz/Mies vs Rojer/Tecau – Lunedì 11 alle ore 13
Cabal/Farah vs Herbert/Maht – Lunedì 11 alle ore 19

I favoriti della vigilia

Ovviamente i favoriti assoluti per la vittoria finale del torneo singolare sono sempre loro tre, i Big Three: Rafael Nadal, Novak Djokovic e Roger Federer. Per lo spagnolo si preannuncia un torneo difficile. L’infortunio al retto addominale non è del tutto assorbito e la sua tradizione a Londra è negativa, non essendo mai riuscito a vincere il torneo. Totalmente diverso il discorso per Novak e Roger, che hanno vinto rispettivamente cinque e sei volte. Non è un caso che per i bookmakers il favorito numero uno sia proprio Djokovic, seguito da Federer e poi da Nadal. Una motivazione in più per il serbo sarà la corsa per la posizione numero uno del ranking mondiale.

>> Guarda l’albo d’oro completo della manifestazione

Le speranze degli altri, da Medvedev in giù

Diciamolo subito: se Daniil Medvedev sarà quello che nella seconda parte del 2019 è stato in grado di conquistare cinque finali consecutive, vincere due Masters 1000 e sfiorare il successo agli Us Open, allora sarà la vera mina vagante del torneo, in grado di mettere in difficoltà chiunque. Difficile invece immaginare che Thiem, Tsitsipas, Zverev e Berrettini possano arrivare fino in fondo, anche se nelle ultime due stagioni le Finals hanno sempre riservato grosse sorprese.

Matteo Berrettini, che torneo sarà?

Per il nostro Matteo, è già un sogno incredibile essere qui. Nessuno, davvero nessuno (probabilmente neppure lui e il suo staff) si poteva immaginare un risultato del genere ad inizio stagione. Per cui, comunque vada, dire che sarà un successo non è la solita banalità. Detto questo, il 23enne romano è deciso a giocarsela con tutti. Non sarà affatto semplice. Il girone che gli ha riservato il sorteggio è da far tremare i polsi: Djokovic, Federer, Thiem.

Contro Nole non ha mai giocato, contro Roger ha preso una sonora lezione a Wimbledon, contro Thiem ha dimostrato di potersela giocare alla pari. Sarà bellissimo vederlo in campo. E chissà che anche lui non ci riservi qualche bellissima sorpresa.

Come seguire le Atp Finals in tv

Le Atp Finals sono un’esclusiva Sky Sport, quindi sarà possibile seguirle in tv sulla piattaforma Sky ai canali 201 e 204 (SkySport1 e SkySpot Arena) e in streaming su SkyGo.

Share.

Leave A Reply