Un mondiale del tennis? La proposta di Djokovic (e lo sgarbo verso Federer)

0

I rapporti tra Roger Federer e Novak Djokovic non sono mai stati idilliaci. Niente di clamoroso, anzi, una relazione basata sul rispetto e la stima reciproca (e ci mancherebbe altro, vista la caratura dei due campioni), ma mai sfociata in una vera amicizia, o in qualcosa che le assomigli.

Non è un caso che, negli ultimi giorni, proprio Federer abbia confessato di avere “un rapporto più stretto con Nadal che con Djokovic”. E non è un mistero che lo stesso Nole abbia sempre un po’ “sofferto” questa situazione da terzo incomodo nel cuore dei tifosi, e alle Atp Finals di Londra, con il pubblico totalmente (e anche un po’ sguaiatamente) schierato a favore dello svizzero, ne abbiamo avuto l’ennesima dimostrazione.

E’ per tutto queste cose che l’ultima uscita su Atp Cup e Davis Cup del serbo – e in particolare la sua “dimenticanza” dell’esistenza della Laver Cup – è parsa tutt’altro che casuale.

Riavvolgiamo il nastro. A commento della Coppa Davis appena conclusa, Djokovic ha parlato in maniera abbastanza lusinghiera della formula, riconoscendo che ci sono alcune cose da migliorare a livello organizzativo, ma parlando bene dell’idea e delle sue possibilità di sviluppo e di crescita.


>> Natale è alle porte, 20 idee regalo per gli appassionati di tennis


Come già aveva fatto nei giorni scorso lo stesso Nadal, però, anche Novak ha fatto notare che due eventi come la Davis Cup e l’Atp Cup (che si svolgerà a gennaio in Australia), molto simili tra loro “possono coesistere molto difficilmente, specie a sei settimane di distanza l’uno dall’altro. Capisco – ha detto – che Atp e Itf sono due organizzazioni differenti, ma un primo passo va fatto“.

L’ideale, secondo Djokovic, è che Davis Cup e Atp Cup diventino un’unica grande competizione a squadre, una sorta di mondiale del tennis. Da svolgersi quando? Qui viene lo sgarbo a Federer. “Il momento perfetto – chiude Djokovic – sarebbe la fine di settembre, dopo gli Us Open”. Il periodo dell’anno, in cui, guarda caso, si svolge la Laver Cup ideata, fondata e promossa da Roger, che il serbo si è guardato bene dal citare.


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi sostenere l’attività di Tennis Fever, metti “Mi piace” alla nostra pagina Facebook. Non ti costa nulla!

Share.

Leave A Reply

Vuoi rimanere aggiornato?

Riceverai la nostra 

newsletter ogni settimana 

Iscriviti ora!

Grazie!