domenica, aprile 5

Il ranking Atp (e il piano dei primi cinque) dopo il congelamento dei punti

0

Alla fine la decisione tanto attesa è arrivata: contestualmente alla scelta di sospendere il calendario Atp per altre sei settimane (fino al 7 giugno) oltre alle sei settimane già stabilite nei giorni scorsi, i vertici del tennis mondiale hanno scelto di perseguire la strada del congelamento dei ranking Atp e Wta.

Una decisione giusta e inevitabile, dato che la cancellazione di ben 5 tornei Masters 1000 (Indian Wells, Miami, Monte Carlo, Madrid e Roma) e il grande punto di domanda legato al Roland Garros avrebbero sconvolto le classifiche se si fosse mantenuto il regolamento che diceva che i punti accumulati nei tornei dell’anno precedente sarebbero andati persi.

Come si ricomincerà, quindi, all’8 di giugno, quando prenderà il via lo swing sull’erba? Così.

La top-10 (congelata) del Ranking Atp

No GiocatorePunti
1Novak Djokovic10,220
2Rafael Nadal9,850
3Dominic Thiem7,045
4Roger Federer6,630
5Daniil Medvedev5,890
6Stefanos Tsitsipas4,745
7Alexander Zverev3,630
8Matteo Berrettini2,860
9Gael Monfils2,860
10David Goffin2,555

 

Lo scorso anno Djokovic, Nadal e Thiem – provati da una devastante stagione sulla terra – non giocarono alcun torneo sull’erba prima di Wimbledon, dove il serbo vinse in finale contro Roger Federer, lo spagnolo perse in semifinale sempre contro Federer e l’austriaco fu eliminato a sorpresa al primo turno.

Facile pensare che quest’anno la storia sarà molto diversa. Probabile una loro partecipazione ad uno dei due Atp 250 sull’erba (Stoccarda, dove Matteo Berrettini difenderà il titolo vinto l’anno scorso, o ‘s-Hertogenbosch). Non è escluso, poi, che Nole e Rafa possano prendere parte all’Atp 500 del Queen’s in programma appena prima di Wimbledon.

Federer – che, in termini di ranking, è quello che beneficerà di più dello stop forzato – rientrerà probabilmente ad Halle, dove difenderà il titolo vinto nel 2019, mentre Medvedev proverà l’assalto ad uno dei due 250 e ad uno dei due 500 per provare ad avvicinare la quarta posizione del ranking di Roger Federer.

Share.

Leave A Reply