domenica, settembre 27

Piatti su Sinner: “Andiamo allo US Open”

0

Pochi giorni fa Riccardo Piatti ha rilasciato un’interessante intervista a Sky Sport24 ed interpellato sulla volontà di Jannik Sinner di prendere parte allo US Open ha risposto senza giri di parole: “Andiamo allo US Open”.

Nell’intervista rilasciata alla payTv, l’allenatore ha ribadito la ferma volontà di portare il suo allievo prediletto di giocare i tornei di New York (parliamo al plurale perché l’ipotesi più probabile di Piatti è che si giocheranno sia il Master 1000 di Cincinnati che lo US Open nella stessa location), malgrado l’assenza di pubblico e tutte le problematiche legate alla pandemia.

Meglio pochi tornei per evitare infortuni

Riccardo Piatti ha voluto poi analizzare l’intera situazione, spostando per un attimo l’attenzione da Sinner. La preparazione che sta facendo svolgere è limitata ad un numero ristretto di tornei (qualora si giocassero i tornei americani la stagione sulla terra rossa si limiterebbe agli Internazionali BNL d’Italia e al Roland Garros), poiché giudica una follia ed una trappola per gli infortuni raccogliere tanti tornei nel poco tempo rimasto. Meglio pochi eventi, ma giocati al massimo delle possibilità.

La motivazione di Jannik

Naturalmente il discorso Sinner doveva essere affrontato, Piatti ammette di vederlo molto motivato e volenteroso di tornare in campo il prima possibile. Alla domanda sulla presenza ai tornei americani l’allenatore risponde così:

“Ci va benissimo andare a New York, Jannik deve crescere, più gioca e meglio è per lui. Tra l’altro è molto motivato: ultimamente si è allenato con Tsitsipas, ora giocherà con Wawrinka e Goffin. L’idea ora è di portarlo da Carlos Moya e farlo allenare con Nadal e lui l’ha preso come un investimento”.

Potrebbe essere quindi la volta di Rafa Nadal dopo gli allenamenti con Federer agli Internazionali d’Italia?

Quando torna in campo Jannik Sinner?

Se vogliamo vedere all’opera il gioiello altoatesino non dovremmo però aspettare la fine di agosto. In accordo con il suo allenatore, Sinner si è iscritto a due tornei di esibizione in Germania, il primo a Berlino allo Steffi Graf Stadion dal 13 al 15 luglio, mentre il secondo dal 17 al 19 nell’hangar dello scalo aeroportuale di Tempelhof. Sinner avrà l’opportunità di crescere e fare esperienza anche senza tornei ufficiali, basta vedere i partecipanti alle esibizioni: Dominic Thiem, Alexander Zverev e Nick Kyrgios.


Il consiglio del giorno

Ninebot by Segway, Monopattino elettrico


Le 10 migliori racchette da tennis nel 2020. Per tutti i livelli e le età

Share.

Leave A Reply