martedì, Ottobre 27

Atp Sardegna, altro capolavoro di Musetti. Molto bene anche Cecchinato

0

Un’altra, magnifica, prestazione di Lorenzo Musetti. Il 18enne carrarese ha sconfitto in due set il tedesco Yannik Hanfmann e si è aggiudicato il passaggio in semifinale all’Atp 250 che si sta disputando al Forte Village di Santa Margherita di Pula.

Prestazione semplicemente fantastica del giovanissimo italiano, che ha dominato il primo set con due break in apertura e vinto il secondo con una rimonta pazzesca, quando era sotto per quattro game a zero. Il 6-2, 6-4 in un’ora e 32 minuti di gioco è da incorniciare.

Grazie a questa vittoria Musetti affronterà in semifinale il serbo Laslo Djere, numero 74 del mondo, che nell’altro quarto di finale ha battuto il ceco Jiri Vesely.

A 18 anni e 7 mesi, Lorenzo è il terzo italiano più giovane di sempre a raggiungere una semifinale a livello Atp dopo Jannik Sinner (18 anni e 2 mesi, lo scorso anno ad Anversa) e Diego Nargiso (18 anni e 5 mesi). Stiamo con i piedi per terra, ma i numeri sono quelli del grande campione.

Bene anche Marco Cecchinato, che torna in semifinale in un torneo Atp dopo quasi due anni. Il 27enne palermitano è bravissimo a non disunirsi, a recuperare il set di svantaggio contro Albert Ramos e a chiudere alla grande in tre set con il punteggio di 4-6, 6-1, 6-1. In semifinale affronterà il vincitore della sfida tra Petrovic e Delbonis.

Da Federer a Sinner: le racchette dei campioni che si possono acquistare online

Share.

Leave A Reply