Magia Nadal, il “passantino” stretto è davvero chirurgico

0

Quello di Rafael Nadal alle Atp Finals di Londra 2020 è stato un esordio perfetto. La pratica Andrey Rublev – che alla vigilia, visto il ruolino di marcia delle ultime settimane del russo, faceva paura – è stata regolata in due set con relativa semplicità.

Al termine del match, il numero due del mondo dirà di aver vinto la partita grazie ad un’ottima prova dal punto di vista tattico. Chiaramente è vero, come dargli torto. Però diciamo che anche dal punto di vista tecnico non sono mancate le solite perle.

Tra questo il suo solito, magico, passantino stratto di rovescio in recupero, diventato con gli anni uno splendido marchio di fabbrica del tennis del campione spagnolo.

Riuscirà Rafa a centrare a Londra la vittoria alle Finals che costituisce uno dei pochissimi tabù rimasti nella sua splendida carriera? Difficile dirlo, ma se gioca così tutto è possibile.

Share.

Leave A Reply