Australian Open, il governo di Victoria conferma: probabile rinvio

0

Il primo torneo del Grande Slam della stagione tennistica 2021 è in programma a Melbourne dal 18 al 31 gennaio. Le regole in vigore nello stato di Victoria in chiave anti-Covid – che prevedono la quarantena obbligatoria di quindici giorni per chi arriva dall’estero – molto probabilmente imporranno un rinvio.

Lo ha confermato Martin Pakula, ministro dello Sport del governo di Victoria: “E’ probabile un rinvio di una o due settimane. Al momento credo ancora che sia più facile che si tratti di un breve rinvio, invece che di un rinvio più lungo (qualcuno aveva ipotizzato di spostare l’Australian Open in primavera, ndr)”.

Il problema è legato al fatto che Tennis Australia (la federtennis aussie) sperava di poter concedere ai tennisti di arrivare in patria verso la metà di dicembre, così da trascorrere gli ultimi giorni dell’anno in quarantena ed essere pronti per i primi di gennaio.

Il fatto che ai tennisti verrà concesso di entrare solo negli ultimi giorni di dicembre (se non addirittura dal primo gennaio, come abbiamo scritto in questo articolo) complica tutti i piani, rischiando di fare slittare tutta la programmazione dei tornei che precedono lo Slam (e quindi il Major stesso).

Leggi anche: Nadal: “Non siamo nessuno per dire al governo australiano come affrontare l’emergenza Covid”

Share.

Leave A Reply