“Qualcosa che va oltre lo sport”: Federer e Djokovic parlano della loro rivalità

0

La grande rivalità tra Roger Federer e Novak Djokovic è molto spesso sottovalutata. I due si sono affrontati ben 50 volte (27-23 lo score in favore del serbo), mettendo in mostra ogni volta un tennis di altissimo livello. Negli ultimi quattro anni, nei sei incontri disputati, lo svizzero si è imposto solo una volta, con la sconfitta a Wimbledon nel 2019 a chiudere per ora le ostilità tra i due.

Le parole di Nole

Entrambi sono molto felici e fieri di quello che hanno fatto in campo sfidandosi, ammettendo che ognuno recita un ruolo fondamentale nella crescita tennistica dell’altro.

Nell’ultima puntata di Atp Uncovered, Djokovic ha voluto raccontare del suo entusiasmo prima delle partite col maestro svizzero:

Ho giocato così tanti incontri emozionanti con lui durante la mia carriera. Ogni volta che scendo in campo contro di lui vivo una nuova emozione perché i match con Roger non sono mai banali. È qualcosa che va oltre lo sport la nostra rivalità”.

La risposta di Roger

La risposta di Federer non si è fatta attendere, esaltando i suoi match con Djokovic, un toccasana per tutto il mondo sportivo.

Credo che le rivalità siano assolutamente fondamentali per lo sport. Fanno diventare più popolare qualsiasi disciplina.

Penso che sia necessaria una buona rivalità. Grazie a Djokovic e Rafa mi sento di voler spingere e migliorare ogni giorno di più. Riusciamo a far uscire il meglio di noi stessi con le nostre rivalità.

Novak riesce a giocare bene su tutte le superfici e il suo livello di gioco è sempre e costantemente alto. Per riuscire a sconfiggerlo devi essere per forza al tuo meglio, sia fisicamente che mentalmente. Lui è uno dei giocatori che si muove meglio sul campo e io ogni volta devo migliorare la mia coordinazione e i miei spostamenti per riuscire ad impensierirlo durante le nostre partite”.

Le migliori borse e zaini da tennis, di tutte le taglie e tutti i prezzi

Share.

Leave A Reply