“Non sei il nostro coach!”, nessuno vuole i consigli di papà Federer…

0

Federer ha svelato di recente che tutti e quattro i suoi figli hanno iniziato a giocare a tennis. La cosa simpatica è che nessuno di loro vuole consigli dal papà: “Mi rispondono sempre ‘Non sei il nostro coach’, allora li lascio fare”.

Il tennis nel sangue

Roger Federer ha avuto con Mirka, ex top100 nei primi anni 2000, due coppie di gemelli: Myla e Charlene di 11 anni e Lenny e Leo di 6. Tutti e quattro hanno iniziato a giocare a tennis e, come dichiarato dal maestro, riescono a fare i primi scambi lunghi. Se buon sangue non mente, ci risulta complicato non pensare ad un futuro con la pallina gialla in tasca per almeno uno dei quattro figli.

Abbiamo giocato veramente molto quest’anno insieme. La cosa bella è che ogni volta riesco a trovare il modo per rendere il tutto il più divertente possibile. Il problema del tennis è infatti che ci si mette tanto per iniziarsi a divertire. Da lì in poi è bellissimo. Adesso tutti e quattro sono arrivati ad un livello in cui riescono a sostenere uno scambio e li vedo molto felici”.

Quando si tratta di figli, non serve essere un venti volte campione slam, i piccoli avranno sempre qualcosa da rimproverarti:

Molto spesso mi chiedono di vederli mentre stanno giocando. Io e arrivo e provo a dirgli due cose, ma subito mi sento rispondere ‘Non sei il nostro coach! Papà non ti intromettere nella partita’. Allora io gli ribatto ‘Perfetto, nessun problema. Fate tutto voi. Tanto scommetto che verrete da me o mamma per chiederci qualcosa’. E indovinate un po’? Tornano chiedendoci i più svariati consigli”.

Attrezzatura, abbigliamento e accessori: tutto ciò che serve per iniziare a giocare a tennis

Share.

Leave A Reply