Ecco il vero motivo del forfait di Federer agli Australian Open, spiega una fonte ufficiale

0

A quanto pare non sarebbe il lento recupero dall’infortunio e dalla conseguente doppia operazione al ginocchio il motivo per cui Roger Federer ha deciso di saltare gli Australian Open 2021. O almeno non solo questo. E’ quanto ha recentemente affermato Andre Sa, ex tennista brasiliano, numero 17 del mondo in doppio e semifinalista a Wimbledon 2007, che oggi si occupa di gestire le relazioni ufficiali tra la direzione degli Australian Open e i giocatori.

Secondo Sa, “il motivo principale del forfait di Federer è stata la quarantena che il governo australiano impone a chiunque arrivi nel Paese dall’estero“. L’ex doppista ha rivelato di aver parlato con Roger un mese fa: “Aveva due opzioni. Sarebbe potuto venire con tutta la famiglia e trascorrere il periodo di quarantena. Il problema è che sua moglie Mirka, assieme ai bambini, non sarebbe potuta uscire dalla stanza. Sarebbero dovuti rimanere all’interno per quattordici giorni. L’unica eccezione riguarda i giocatori.”

Leggi anche: Come si sono conosciuti Mirka e Roger Federer

In pratica Roger sarebbe potuto uscire per allenarsi, ma la sua famiglia no. La seconda alternativa era di andare in Australia da solo. La cosa, però, avrebbe significato abbandonare la famiglia per ben cinque settimane. “Mi ha detto chiaramente – rivela Sa – che non se la sentiva. ‘Amico, ho 39 anni, quattro figli e venti titoli Slam. Non sono più in quel periodo in cui posso abbandonare la mia famiglia per cinque settimane”.

Tutto questo, unito alle giuste precauzioni legate al difficile recupero dall’infortunio, ha convinto Federer a rinviare il suo rientro in campo.

Guida: Le migliori 10 racchette sul mercato nel 2021

Share.

Leave A Reply