Australian Open, Murray costretto al forfait dal Covid?

0

Lo scozzese Andy Murray, positivo da poche ore al Covid.19, vede la sua partecipazione agli Australian Open a rischio. Il ministro della salute australiano, Martin Foley, non ha lasciato spazio al dubbio:

Il signor Murray e le altre 1.240 persone che fanno parte del torneo Australian Open devono dimostrare che, prima di viaggiare verso Melbourne, siano risultati negativi ai test anti-Covid. Se il signor Murray dovesse risultare positivo prima di partire per Australia, non gli verrà concesso il permesso di sbarcare”.

Murray costretto al forfait?

L’ex n. 1 del mondo, finalista cinque volte nella terra dei canguri, vede le sue chance di partecipazione attaccate ad un filo. Il giocatore non ha partecipato ai tornei di Delray Beach e Antalya proprio per evitare un contagio nei giorni prima di partire per l’Australia. Questo non è bastato, è infatti notizia di poche ore fa che Murray è in isolamento domiciliare nella sua villa londinese a causa del Coronavirus.

Il n. 123 del ranking Atp avrebbe dovuto usufruire di una wild card, dopo aver giocato solo sette partite nel 2020 per i persistenti problemi all’anca e i cinque mesi di stop forzato causa pandemia mondiale.

Andy rimane comunque fiducioso per la partecipazione, viste le sue buone condizioni di salute. Lo scozzese spera infatti di poter raggiungere l’Australia in un secondo momento con un volo charter privato e prendere parte al primo evento importante della stagione professionistica.

La borsa perfetta per il padel? Ecco alcune proposte

Share.

Leave A Reply