La quarantena australiana (abbastanza) fortunata di Seppi e Cecchinato

0

Nonostante le grandi difficoltà della maggior parte degli atleti impegnati, Seppi e Cecchinato stanno vivendo una quarantena australiana abbastanza fortunata. I due giocatori si sono iniziati ad allenare insieme e sono pronti al primo slam dell’anno.

La combinazione perfetta

Andreas Seppi (attuale n. 106 del mondo) è riuscito ad entrare nel main draw dello slam grazie alla defezione di Tsonga. L’italiano era infatti il primo escluso nella entry list. La maggiore fortuna di Andreas, oltre che non dover partecipare alle qualificazioni, è stata quella di non viaggiare da Doha con gli altri qualificati. Infatti, molti dei giocatori qualificati sono ora costretti alla rigida quarantena per essere entrati in contatto con positivi sui voli charter per l’Australia.

La fortuna non finisce però qui. Durante le quarantene leggere dei giocatori non entrati a contatto con positivi, ogni atleta può uscire dalla camera per sole cinque ore al giorno. Il tutto accompagnato da un solo membro dello staff.

Marco Cecchinato (n. 79 Atp) si sarebbe dovuto allenare con Vasek Pospisil, ma il canadese è finito tra i giocatori a contatto con positivi ed obbligato così a non uscire dalla camera.

Da qui nasce la fortuna dei due. Cecchinato e Seppi, entrambi appartenente alla Horizon Tennis Home di Vicenza, hanno in comune sia l’allenatore (Massimo Sartori) che il preparatore fisico (Massimiliano Pinducciu). I due si sono quindi trovati alla perfezione: hanno iniziato ad allenarsi insieme, sfruttando il sostegno di entrambi i membri dello staff.

Proprio Sartori ha voluto sottolineare questo importante aspetto in una recente intervista:

“Siamo riusciti ad andare per la prima volta in campo l’altro ieri e abbiamo potuto giocare solo un’ora per un problema di ritardo della trasportation. Poi abbiamo lavorato in palestra. Poterci muovere insieme tutti e quattro ci aiuta moltissimo in una situazione complicata come questa. Andreas e Marco si alleneranno insieme per tutte e due le settimane e poi vedremo come andrà. Il clima è abbastanza teso, perché il Governo ha messo un sacco di paletti e gli organizzatori cercano di trovare soluzioni ma non sempre riescono ad accontentare tutti”.

5 proposte per le scarpe da tennis ideali da donna

Share.

Leave A Reply