Musetti è fuori dal Masters 1000 di Miami, ma lunedì sarà comunque best ranking

0

Finisce con la sconfitta in due set contro Marin Cilic il sogno di Lorenzo Musetti a Miami. Al debutto assoluto nel Masters 1000 della Florida, il 19enne carrarese è riuscito comunque a centrare due vittorie importanti contro Michael Mmoh e Benoit Paire e alla sua età non è affatto scontato.

La crescita del tennista toscano, che già ad Acapulco aveva giocato un torneo spettacolare, sarà certificata dai numeri. Musetti, infatti, si confermerà come il più giovane tennista in top-100 (il secondo è Jannik Sinner), scalando altre quattro posizioni e passando così dalla numero 94 alla numero 90.

Inutile sottolineare quanto sia importante per lui restare tra i primi cento del mondo, sia per una questione di indubbio prestigio, sia, soprattutto, per poter entrare nei main draw degli Slam e dei mille senza passare dalle qualificazioni e dandogli così nuove opportunità di guadagnare altre posizioni.

Ora per Musetti è previsto il ritorno in Europa per l’inizio della grande stagione sulla terra rossa. Il primo appuntamento per lui è previsto all’Atp 250 di Cagliari, che si svolgerà in Sardegna dal 4 all’11 aprile.


Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

>>> Guida: Le migliori 10 racchette del 2021, per ogni livello ed età

Share.

Leave A Reply