Sonego lotta ma non basta, Tsitsipas ai quarti al Masters 1000 di Miami

0

Un ottimo Lorenzo Sonego cede contro un perfetto Stefanos Tsitsipas. Potrebbe bastare questo per riassumere la gara tra il 25enne torinese e il 22enne greco. I rapporti di forza tra i due al momento sono questi, e infatti uno è il numero 34 e l’altro è il numero 5 del mondo. Se ognuno gioca al suo top, non c’è storia.

Sonego non ha comunque nulla di cui rimproverarsi. Nel suo primo ottavo di finale in un mille sul cemento, ha reso la vita molto difficile a Tsitsipas, soprattutto nel secondo set, in cui non ha concesso neppure una palla break all’avversario, ma ha poi ceduto abbastanza nettamente al tie-break.

Peccato per la partenza un po’ timida nel primo set, perso 6-2. “La partenza è stata lenta – ha detto Sonego a fine match – anche perché era la prima volta che giocavo con le luci della sera e c’ho messo un po’ ad abituarmi. Nel secondo set sono cresciuto tantissimo al servizio e ho giocato un ottimo tennis”. Proprio l’efficacia al servizio è stata la chiave del match, con Tsitsipas che alla fine ha vinto l’89% dei punti con la prima in campo, contro il 68% di Sonego.

Ora per Sonego, sempre più stabile frequentatore delle zone alte della classifica, si apre la stagione europea sulla terra rossa. Obiettivo: giocare (e vincere) il più possibile: “Ovviamente dovremo vedere quante partite giocherò in ogni torneo, per cui se saranno tante ci sarà la possibilità di cancellarmi, ma ora cominciamo subito con Cagliari e Montecarlo e vedremo quanto potrò giocare fino a Parigi”.

Per Tsitsipas, invece, l’appuntamento è per giovedì 1 aprile, con il quarto di finale contro Hubert Hurkacz, che nel suo ottavo di finale ha eliminato Milos Raonic.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

>>> Guida: Le migliori 10 racchette del 2021, per ogni livello ed età

Share.

Leave A Reply