Tutto su Emma Raducanu, giovanissima stella in viaggio verso l’olimpo

0

Tra le varie protagoniste degli US Open 2021 c’è una piacevole conferma. Si tratta di Emma Raducanu, la giovane stellina del tennis inglese che già a Wimbledon aveva lasciato a bocca aperta tutti gli appassionati di questo sport. Andiamo a scoprire di più riguardo una giocatrice che, ormai, non è più una sorpresa.

CHI È EMMA RADUCANU

Emma Raducanu è nata il 13 novembre 2002 a Toronto, in Canada, da padre rumeno e madre cinese. All’età di due anni si è trasferita in Inghilterra, nel Kent, un’area a sud-est di Londra. Ha iniziato a giocare a tennis all’età di cinque anni, allenandosi alla Bromley Academy e mettendo in luce sin da subito qualità al di sopra della media. Come al di sopra della media si è dimostrata dietro i banchi di scuola: il massimo di voti ha sempre rappresentato la norma per lei. Matematica ed economia le sue materie preferite. Qualche mese fa, dopo aver conseguito il diploma di Maturità, ha sbalordito tutti sul prato verde londinese. E adesso si sta ripetendo sul cemento di New York. Ma questa è una storia che va raccontata per bene.

EMMA RADUCANU: UN’ASCESA VERSO L’OLIMPO DEL TENNIS

Emma ha fatto il suo esordio nel mondo del tennis professionistico nel 2017, a 15 anni, e in poco tempo ha iniziato a collezionare risultati molto importanti nel circuito ITF: due titoli, in Israele e Turchia, messi in bacheca nel 2018. Quindi, nel 2019 ha continuato il suo percorso di crescita a gonfie vele, conquistando un altro torneo, a Pune, e ottenendo un’ulteriore finale, persa contro la nostra Corinna Dentoni (sempre in Israele). Nel 2020, poi, ancora una sconfitta in finale, stavolta contro la Tomova.

Sedici mesi più tardi l’exploit di Wimbledon, il torneo che l’ha consacrata nell’olimpo di questo sport.

WIMBLEDON 2021

Raducanu ha partecipato a Wimbledon 2021 grazie ad una Wild Card. Occasione che ha colto nel migliore dei modi, visto che ha regalato un vero e proprio sogno a tutti i tifosi britannici. Sul verde dell’All England Tennis Club, infatti, Emma ha estromesso in fila Diatchenko, Vondrousova e Ciristea, prima di arrendersi alla forte Tomljanovic negli ottavi di finale. Sconfitta, tra l’altro, in parte determinata dal troppo stress fisico accumulato durante i giorni che l’ha costretta al ritiro. A Londra si ricorderanno a lungo di quella ragazzina che ha praticamente annientato colleghe ben più quotate ed esperte di lei.

DOPO WIMBLEDON

Dopo la spumeggiante parentesi sul prato inglese, la Raducanu ha giocato al Wta di San Jose, in USA, venendo eliminata al primo turno dalla Zhang. Poi è arrivata ai quarti di un torneo ITF organizzato sempre negli States. Infine, è arrivata a giocarsi il titolo al Challenger Wta di Chicago, venendo tuttavia sconfitta nell’ultimo atto da Clara Tauson, altra enfant terrible del tennis mondiale.

Quindi, Emma, si è tuffata nell’esperienza degli US Open.

GLI US OPEN 2021: UN’ESPERIENZA CHE GIÀ HA IL SAPORE DI VITTORIA

Nel main draw dello Slam newyorkese la quasi diciannovenne ci è arrivata tramite le qualificazioni, lasciando sul suo tragitto gli scalpi di Schoofs, Bolkvadze e Sherif. Successivamente, ha battuto Vogele, Zhang, Sorribes Tormo e Shelby Rogers, regalandosi i quarti di finale contro la svizzera Belinda Bencic. Un percorso netto, finora, dal momento che non ha concesso nemmeno un set alle sue avversarie in tutte e sette le gare fin qui disputate.

Adesso, è il momento di un altro esame di maturità. Bencic è, infatti, una delle giocatrici più in forma del momento ed è reduce dal trionfo alle Olimpiadi di Tokyo. Si prospetta una sfida interessantissima. Comunque vada, sarà un successo.

IL SALTO NEL RANKING

Da tre anni a questa parte, Emma è in continua salita. Grazie ai risultati ottenuti all’esordio, la britannica ha chiuso il 2018 in 624esima posizione. Nel 2019, la sua costante ascesa l’ha portata a raggiungere la piazza numero 375, mentre nel 2020 ha scalato altri trenta gradini, raggiungendo il 345esimo posto. Oggi, invece, in virtù della grande cavalcata a Wimbledon, è la numero 150 al mondo. Posizione che, neanche a dirlo, lascerà a breve considerato il bellissimo percorso agli US Open.

CURIOSITÀ

Coach: Nigel Sears
Colpo preferito: dritto
Superficie preferita: cemento (duro)
Interessi e hobby: go-kart, equitazione, tip tap, golf, sci e basket

DOVE VEDERE GLI US OPEN IN TV E STREAMING

Gli US Open 2021 saranno trasmessi in esclusiva su Eurosport 1 ed Eurosport 2. Anche gli abbonati a DAZN e Tim Vision avranno a disposizione i due canali lineari di Eurosport 1 ed Eurosport 2. E’ possibile anche usufruire dell’offerta, iscrivendosi alla piattaforma Discovery+.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

>>> Attrezzatura, accessori, abbigliamento: tutto ciò che serve per cominciare a giocare a tennis

Share.

Leave A Reply