spot_img
spot_img

Murray torna a pungere Tsitsipas: se dovessimo giocare di nuovo…
M

Nella conferenza stampa dopo la vittoria al primo turno a Metz con Ugo Humbert, Andy Murray è tornato a parlare della partita degli US Open con Stefano Tsitsipas. Il campione scozzese si è detto convinto di poter battere in futuro il greco giocando come ha fatto a Flushing Meadows.

I sogni di rivalsa di Andy

A Metz stiamo vedendo un Andy Murray in splendida forma. Lo scozzese ha battuto in successione Humbert e Vasek Pospisil e domani se la vedrà con uno tra Hubert Hurkacz e Lucas Pouille ai quarti di finale. Durante la conferenza stampa della prima vittoria, Andy è voluto tornare sulla sconfitta subita al primo turno a New York con Tsitsipas.

Naturalmente con Tsitsipas ho giocato bene e perso la partita. Questo è stato estremamente fastidioso per me, soprattutto perché si trattava di un torneo del grande slam. Veramente frustrante. Stanotte, al contrario, non ho giocato bene, ma ho vinto. È molto importante per me, a questo punto della carriera, vincere partite del genere.

Credo fermamente che, se rigiocassi la stessa partita con Tsitsipas ancora, sarebbero più le volte in cui vincerei rispetto a quelle in cui perderei. Ho creato molte opportunità e potrei batterlo.

Non dico che lo batterei ogni volta ma, se mi mettessi di nuovo in quella condizione e giocassi bene, vincerei quella partita molto spesso”.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img