Murray torna a pungere Tsitsipas: se dovessimo giocare di nuovo…

0

Nella conferenza stampa dopo la vittoria al primo turno a Metz con Ugo Humbert, Andy Murray è tornato a parlare della partita degli US Open con Stefano Tsitsipas. Il campione scozzese si è detto convinto di poter battere in futuro il greco giocando come ha fatto a Flushing Meadows.

I sogni di rivalsa di Andy

A Metz stiamo vedendo un Andy Murray in splendida forma. Lo scozzese ha battuto in successione Humbert e Vasek Pospisil e domani se la vedrà con uno tra Hubert Hurkacz e Lucas Pouille ai quarti di finale. Durante la conferenza stampa della prima vittoria, Andy è voluto tornare sulla sconfitta subita al primo turno a New York con Tsitsipas.

Naturalmente con Tsitsipas ho giocato bene e perso la partita. Questo è stato estremamente fastidioso per me, soprattutto perché si trattava di un torneo del grande slam. Veramente frustrante. Stanotte, al contrario, non ho giocato bene, ma ho vinto. È molto importante per me, a questo punto della carriera, vincere partite del genere.

Credo fermamente che, se rigiocassi la stessa partita con Tsitsipas ancora, sarebbero più le volte in cui vincerei rispetto a quelle in cui perderei. Ho creato molte opportunità e potrei batterlo.

Non dico che lo batterei ogni volta ma, se mi mettessi di nuovo in quella condizione e giocassi bene, vincerei quella partita molto spesso”.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply