Ascesa e caduta di Marin Cilic, ma i numeri parlano per lui

0

Marin Cilic è un giocatore che, per tre o quattro anni, scompiglia le carte ai migliori del mondo. Nel 2014 diventa il secondo “umano” a strappare uno slam ai Fab4, gli US Open, vinti alla conclusione di due settimane giocate in maniera impeccabile. Dopo Ivanisevic, è il secondo croato della storia a vincere un evento tennistico così importante.

Sembra l’inizio di una nuova vita tennistica per Marin, dopo diversi anni di risultati altalenanti. Conquista due finali slam, nel 2017 a Wimbledon in cui si arrende a Federer e ai problemi fisici, e nel 2018 agli Australian Open, dove perde con lo svizzero in un’epica battaglia finita al quinto.

Dopo (di nuovo) il buio totale: i risultati non arrivano e la classifica ne risente. I numeri, però, sono ancora dalla sua parte. Si porta a casa 19 titoli Atp in carriera, una Coppa Davis e la medaglia d’argento a Tokio 2020 in doppio.

Oggi Marin Cilic compie 33 anni. Tanti auguri, martello croato.

>>> Leggi anche: Marin Cilic merita un finale migliore, di Giuseppe Canetti
Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply