A Sinner il derby azzurro con Musetti. Ma vince soprattutto lo spettacolo!

0

È Jannik Sinner il vincitore del derby azzurro andato in scena sul palcoscenico dell’ATP 250 di Anversa. Il ventenne altoatesino ha avuto la meglio su Lorenzo Musetti in due set (1h e 35 minuti), giocati ad altissimo livello da entrambi. Scopriamo come è andata!

Il match: Sinner batte Musetti 7-5; 6-2

Il primo set 

Nei due turni di battuta iniziali praticamente non si gioca, con entrambi gli azzurri che portano a casa il servizio a 0. Dopodiché prende il via la battaglia: Musetti prima fa 2-1 e poi si guadagna una palla break con due rovesci lungo linea spettacolari. Ma Jannik non demorde e, aiutato dal servizio, riesce a riportarsi in parità.

Ritmi alti – Poi ancora un gioco combattuto, il quarto, in cui Muso deve ricorrere ai suoi colpi migliori per tenere il servizio. Missione compiuta sicuramente in maniera più semplice subito dopo dall’altoatesino, che concede solo un 15 al suo avversario: è 3-3. Ritmi davvero alti.

La svolta – Seguono il 4-3, il 4-4, il 5-4 e il 5-5 ottenuti in sicurezza (ma non senza lottare) sia dal toscano che da Jannik. Dunque, nell’undicesimo game, arriva la svolta: Sinner prima si porta sullo 0-30 e poi si guadagna un palla break ai vantaggi. Il ventenne di San Candido si dimostra glaciale nel momento decisivo del set e riesce ad ottenere il primo break della partita. Poi è altrettanto freddo a chiudere il parziale d’apertura sul 7-5.

Il secondo set

Tennis di altissimo livello anche nel primo game del secondo parziale, con Lorenzo e Jannik che dispensano grandissimi colpi. Alla fine, il toscano annulla due palle break in maniera egregia (aiutandosi con il rovescio e due ace) e poi fa 1-0. Lo spettacolo, però, continua: galvanizzato dal gioco vinto con sofferenza, Musetti preme sull’acceleratore e si porta sullo 0-30. È bravissimo, tuttavia, Sinner ad inanellare cinque punti consecutivi: è 1-1.

La sterzata decisiva

D’un tratto il match si indirizza in maniera definitiva: nel terzo game si verifica a parti inverse una situazione simile a quella del gioco precedente, con Sinner che riesce però a concretizzare piazzando il break: è 2-1. A questo punto Lorenzo Musetti molla e si fa strappare nuovamente il servizio. Ancora grandi scambi, ma la spunta Jannik Sinner per 6-2.

Le statistiche del match di Sinner

Ace: 2
Doppi falli: 1
Percentuale prima di servizio: 49%
Percentuale punti prima di servizio: 81%
Percentuale punti seconda di servizio: 74%
Palle break salvate/concesse: 1/1

Le statistiche del match di Musetti

Ace: 3
Doppi falli: 0
Percentuale prima di servizio: 76%
Percentuale punti prima di servizio: 60%
Percentuale punti seconda di servizio: 50%
Palle break salvate/concesse: 4/7

ATP 250 Anversa, Sinner ai quarti contro Rinderknech

Nei quarti di finale dell’ATP 250 di Anversa, Jannik Sinner se la vedrà con Arthur Rinderknech, il quale ha superato agli ottavi Dusan Lajovic. Si tratta di una rivincita dal momento che lo scorso 20 maggio, al torneo di Lione, il francese numero 65 al mondo ha battuto l’azzurro in tre set (unico precedente tra i due).

Dove vedere l’ATP 250 di Anversa in tv e streaming

SuperTennis, la tv della Fit, seguirà in diretta e in esclusiva l’ATP 250 di Anversa. Le partite saranno trasmesse anche in streaming su Supertennix.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply