Grigor Dimitrov è sempre uno dei volti più noti (e amati) del suo Paese. La classifica

0

Grigor Dimitrov, dopo un periodo (abbastanza lungo) di appannamento, è tornato ad ottimi livelli in questa stagione. Per questo motivo, Forbes Bulgaria ha deciso di votarlo come uno dei volti bulgari del 2021.

Dimitrov al secondo posto della classifica

Forbes Bulgaria ha stilato la classifica dei 70 volti più famosi della nazione nel 2021. La classifica è stata basata sul successo ottenuto nella propria disciplina, sulle opere benefiche fatte, sulla popolarità e sui premi vinti.

Mentre l’altra tennista in lizza, Tsevetana Pironkova si è classificata al cinquantesimo posto, Grigor Dimitrov si è piazzato al secondo. L’ex enfant prodige, vincitore nel 2019 e nel 2020, si è dovuto arrendere a Maria Bakalova, attrice nel film Borat – seguito di film cinema.

La stagione di Grigor

Dimitrov ha vissuto un inizio di 2021 tra alti e bassi, con buoni risultati in Australia prima di un infortunio che gli ha intralciato il cammino per tutto l’anno. Solo alla fine della stagione si è riuscito a riprendere (con gli interessi) ciò che gli era stato tolto. La semifinale ad Indian Wells, dopo le splendide vittorie su Daniil Medvedev e Hubert Hurkacz, è stato sicuramente il suo risultato migliore.

L’appuntamento è al 2022, al primo evento 250 ospitato a Melbourne in vista degli Australian Open. Lo stesso Dimitrov ha voluto ringraziare i propri fan su Instagram dopo il ritorno ad alti livelli.

Con un altro anno che volge al termine, mi sento in uno stato di gratitudine per lo sport, i fan e gli amici che mi sono stati accanto nel mio percorso. Grazie 2021, grazie stagione numero 13”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Grigor Dimitrov (@grigordimitrov)

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply