ATP 250 Sydney, la corsa di Murray si schianta in finale

0

Troppo Karatsev per Murray: questa è la fotografia della finale andata in scena in mattinata a Sydney. Il russo è riuscito ad imporsi in due set, sfoggiando una prestazione praticamente perfetta. Mai in discussione il risultato della partita, nonostante lo spirito guerriero del quasi trentacinquenne britannico.

Il trionfo di Karatsev a Sydney

Come dicevamo, si è trattato di un match il cui esito mai è stato veramente in discussione, con Karatsev che pronti e via ha subito strappato la battuta a Murray, conservando poi il vantaggio fino alla fine del set: 6-3 il risultato del parziale d’apertura in virtù di un secondo break ottenuto dal russo nel nono game.

Poca storia anche al rientro in campo: Murray ha ceduto la battuta nel suo primo turno di servizio, spalancando le porte della vittoria a Karastsev. Aslan non si è fatto pregare ed è andato a chiudere spedito con un altro 6-3, nonostante lo strenuo tentativo del britannico di rientrare in partita.

Quello che si è visto a Sydney è un Karatsev in formato “Australian”: semplicemente mostruoso in ogni colpo. Sarà molto interessante vedere come se la caverà tra qualche giorno a Melbourne. Di seguito le statistiche principali del match.

LE STATISTICHE DEL MATCH DI KARATSEV
Ace: 4
Doppi falli: 1
Percentuale prima di servizio: 55%
Percentuale punti prima di servizio: 80%
Percentuale punti seconda di servizio: 72%
Palle break salvate/concesse: 5/5

LE STATISTICHE DEL MATCH DI MURRAY
Ace: 5
Doppi falli: 5
Percentuale prima di servizio: 51%
Percentuale punti prima di servizio: 82%
Percentuale punti seconda di servizio: 33%
Palle break salvate/concesse: 4/7

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply