Zverev-Ferrer, lo spagnolo spiega i motivi della separazione

0

In una recente intervista con UbiTennis, David Ferrer ha svelato i motivi della sua separazione con Alexander Zverev. Lo spagnolo, 27 titoli Atp in carriera e best ranking al numero 3 del mondo, ha allenato il tedesco per tutto il 2020.

I motivi della separazione

Il rapporto di collaborazione tra David Ferrer e Alexander Zverev è durato appena un anno, ma i risultati non sono stati per niente deludenti. L’ex numero 3 del mondo, infatti, ha portato Sasha in finale dello US Open 2020 (ad un solo set dal titolo) e a giocare un tennis più che discreto.

Ad inizio 2021, però, la separazione a sorpresa che ha lasciato speculare in molti. Da quel momento Zverev è allenato da suo padre e affiancato da suo fratello Mischa. Con un’atmosfera più familiare attorno a sé, il tedesco sembra stia esprimendo finalmente tutto il proprio potenziale.

In una recente intervista con UbiTennis, David Ferrer ha voluto spegnere ogni polemica e spiegare i motivi della separazione dal rapporto professionale.

Per me non è stato per niente difficile lavorare con Sasha, è un grande lavoratore e si impegna molto. Sono stato molto felice nel ruolo di suo coach, veramente tanto.

Ho dovuto smettere dopo un anno, d’accordo con lui, perché ho una famiglia e preferisco trascorrere più tempo con loro a casa e fare cose con loro.

Telenovela US Open? Durante tutto il torneo, parlavo con Sasha prima di ogni partita e gli mandavo le tattiche da impiegare per messaggio. Non è stato un episodio solo della finale con Thiem”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alexander Zverev (@alexzverev123)

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply